CronacaPrimo Piano

“Oggi l’antimafia barcolla”. Giovanni Impastato, a 38 anni di distanza il massacro del fratello Peppino

PEPPINO IMPASTATO

(ANSA) – CINISI (PALERMO), 9 MAG – Giovanni Impastato, a 38 anni di distanza il massacro del fratello Peppino, sostiene che “la legalità non è solo rispetto della legge, ma dignità. Oggi l’antimafia barcolla“.

Prosegue inoltre dicendo: “Non abbiamo mai intravisto in Pino Maniaci possibili accostamenti alla figura di Peppino, alle sue lotte e alla capacità di fare vera controinformazione. L’associazione dei compagni di Peppino Impastato ha ribadito questa presa di distanza, non avendo mai riconosciuto a Telejato alcuna affinità culturale e politica, né tantomeno continuità con l’impegno e l’attività radiofonica di Radio Aut condotta da mio fratello e dai suoi compagni. Queste iniziative sono le migliori risposte a un’antimafia che purtroppo lascia molto a desiderare, e che ha sofferto per una serie di problemi e protagonismi”.

Tags
Moltra altro

Articoli Correlati

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.