Cronaca

Oggi i funerali di Nicola Carrano. I familiari: colpa dello Stato!

Nella giornata di ieri l’ennesima vittima della crisi: questa volta a Matinelle di Albanella, provincia di Salerno. Si tratta di Nicola Carrano, carpentiere 62enne rimasto disoccupato nel 2012 dopo il fallimento della ditta per cui lavorava, lascia moglie e tre figli.

Nel tempo ha provato a cercare altri lavori, ma senza fortuna, riuscendo invece solo a trovare qualcosa di saltuario, ma non abbastanza da riuscire a “tirare la carretta”. Proprio la sua famiglia, pur avvolta nella disperazione del gesto, lancia un urlo contro il mancato aiuto delle Istituzioni, tanto da scrivere sui manifesti funerari: “Da parte della famiglia Carrano: tutto questo a causa dello Stato. Grazie”.

Un gesto molto forte che la dice davvero lunga sul momento terribile che il nostro Paese sta attraversando e che in qualche modo grava ancora di più il lavoro sulla lotta alla disoccupazione del neo governo Letta .

Le esequie avranno luogo oggi pomeriggio alle 17 nel suo paese natìo.

Tags
Moltra altro

Articoli Correlati

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.