CronacaPrimo Piano

“Occhi che sanno parlare” : cani usa e getta, ancora abbandoni a Carini!

Occhi grandi, malinconici, rassegnati ma intensi, densi d’amore, compassionevoli…

Vi presento Aura, un’immagine da imprimere nella memoria , figlia dell’ulteriore abbandono che durante un week end da dimenticare ha visto il ritrovamento di questa cagnolina e di un cirneco dell’Etna , lasciati al proprio infame destino nella zona di Carini.

Lei sanguinante  ed il cirneco, forse non più adatto per la caccia, magro, ma talmente magro da far commuovere anche l’animo più insensibile.

Entrambi vaganti , recuperati in due zone diverse del territorio di Carini, dai volontari dell’Ente Protezione Animali della cittadina.

“ Ieri – inizia a spiegare Paride Martorana delegato Enpa- abbiamo trovato il cirneco che chiameremo Jazz; a pochi metri dal canile sanitario al quale si affida l’amministrazione di Carini”.

Nel pomeriggio un’altra brutta sorpresa in via Giannella, dove qualche mese fa erano stati recuperati altri due cani; una cagnolina piena di sangue , Aura, sarà da oggi il suo nome, implorava aiuto attraverso il suo sguardo”.

Jazz il cirneco è stato affidato ad una struttura specializzata in questa particolare razza”.

“ Un recupero testimoniato dalla presenza della locale Polizia Municipale, che pur relazionando gli episodi non ha trovato risposte dalla Asl di territorio”.

cirneco jazz

. , ha concluso Paride Martorana.

Massimo Brizzi

Tags
Moltra altro

Articoli Correlati

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.