Politica

Nuovo ambasciatore Usa in visita a Palermo

Visita ufficiale oggi nella sede di rappresentanza del Comune di Palermo del nuovo Ambasciatore USA in Italia, S.E. John Phillips, che è stato accolto dal Vice sindaco Cesare Lapiana e dagli assessori Barbara Evola e Francesco Giambrone.

Al centro della visita la presentazione alla stampa del progetto Junior Achievement, tra le organizzazioni no profit americane più importanti presente in più di 100 nazioni, che si occupa di insegnare agli studenti, dalla materna alla maturità, l’imprenditoria, la preparazione al mondo del lavoro e la competenza nel mondo finanziario attraverso programmi pratici e sul campo. Erano presente alla cerimonia anche una rappresentanza di studenti delle scuole superiori di Palermo.

La visita di Villa Niscemi è iniziata con una videoconferenza tra l’Ambasciatore ed il Sindaco Leoluca Orlando, fuori sede per improrogabili impegni personali. Il primo cittadino ha dato il suo benvenuto confermando i rapporti di grande amicizia che legano il popolo siciliano e italiano a quello americano.

“Sono molto orgoglioso – ha detto Orlando – di poter conoscere, seppur non personalmente, S.E. John Phillips, convinto che attraverso il suo lavoro si cementeranno e si svilupperanno ancor di più i rapporti commerciali, turistici e culturali di Palermo con gli Stati Uniti d’America. A lui – ha continuato Orlando – l’augurio di un grande lavoro da parte mia, dell’intera Giunta comunale e di tutta la popolazione palermitana e di una felice permanenza in Italia, terra di antica e profonda amicizia con il popolo americano. Il mio apprezzamento va anche per l’iniziativa del progetto Junior Achievement. Ogni iniziativa che investa la scuola e i ragazzi deve essere sempre accolta con grande entusiasmo e promossa ad ogni livello. Palermo, assieme alla sua amministrazione – ha concluso Orlando – è da sempre sensibile allo sviluppo culturale e professionale dei giovani studenti che saranno domani i grandi protagonisti della vita quotidiana di questo territorio.

“Per me è un grande piacere – ha detto John Phillips – essere per la prima volta a Palermo Il mio ringraziamento va anche al Sindaco Leoluca Orlando, al vicesindaco e agli assessori per avermi accolto in questo splendido scenario. Collegato via Skype con Leoluca Orlando ho condiviso le preoccupazioni che investono oggi nazioni importanti come l’Italia e gli Stati Uniti, puntando, tra l’altro, su rapporti di collaborazione nel campo dei diritti civili, della crescita occupazionale e delle grandi opportunità di sviluppo. Ci siamo cosi trovati d’accordo sulle grande sfide delle nostre rispettive nazioni per il futuro dei nostri giovani attraverso la creazione di nuovi posti di lavoro, tema che è al centro del progetto Junior Achievement, da noi sponsorizzato. Insieme – ha quindi sottolineato l’Ambasciatore – vogliamo dare un nuovo senso di speranza a tutta la gioventù per vivere una dimensione futura molto più efficace e per questo siamo lieti di esportare il progetto in Sicilia, rinnovando l’apprezzamento per tutti i palermitani e per tutti i siciliani che da sempre si distinguono per amicizia ed ospitalità verso migliaia di turisti americani cosi come lo fanno con i militari statunitensi e le loro rispettive famiglie”.

Tags
Moltra altro

Articoli Correlati

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.