CronacaPrimo Piano

Nuovi controlli alla movida palermitana: ecco i locali in regola

La Polizia Municipale ha proseguito nei giorni scorsi i controlli nei locali della movida.

In 11 locali dediti alla somministrazione di alimenti e bevande, ubicati in diverse zone del centro cittadino, gli agenti del Nopa hanno compiuto le verifiche circa il possesso delle autorizzazioni amministrative ed il rispetto degli orari di diffusione musicale stabiliti dall’ordinanza sindacale.

Sette locali sono stati riscontrati in regola con le autorizzazioni e con musica diffusa all’interno degli ambienti entro i limiti previsti, mentre in quattro locali complessivamente sono stati accertati 80 metri quadrati di suolo pubblico, occupati con tavoli e sedie, un esercizio abusivo di somministrazione di alimenti e bevande e difformità varie alla normativa vigente.

I pub risultati del tutto in regola sono:

– “170” di via Dante 170
– “ATMOSPHERA” di via Rosolino Pilo 23
– “OLD SCHOOL” di via Teatro Santa Cecilia, 38
– “GASCOIGNE” di Piazzetta Teatro Santa Cecilia, 1.
– “Marrakesh”di via Ramondetti Fileti 10
– “Al Marilyn” di via Ramondetti Fileti 22
– “Tennents Irish Pub” di via Ugo Foscolo.

In piazzetta Spinasanta invece, è stata riscontrata l’occupazione abusiva di circa 20 metri quadrati di suolo pubblico, con tavoli e sedie, per cui  il titolare è stato denunciato all’Autorità giudiziaria.

In Via delle Croci, all’interno di una attività di somministrazione di alimenti e bevande, è stata  riscontrata la diffusione di musica da intrattenimento ed alcune difformità nella perizia fonometrica rispetto alle attrezzature musicali esistenti, per le quali sono stati attivati  ulteriori accertamenti.

In via Cagliari , sanzione di 5.000 euro per mancanza di autorizzazioni all’attività di somministrazione di alimenti e bevande, mentre ad un locale di piazza Fonderia che diffondeva musica nel cuore della notte, oltre alla sanzione prevista dall’ordinanza sindacale sono state sequestrate le attrezzature di diffusione musicale utilizzate. Il titolare è stato denunciato all’autorità giudiziaria per occupazione abusiva di 60 metri quadrati di suolo pubblico con tavoli e sedie.

“Esistono tanti operatori commerciali che rispettano le regole  – ha dichiarato il Comandante Vincenzo Messina – ed i controlli assidui e continui dei nostri agenti dimostrano che il loro numero è in crescita.”

“Anche in questo è evidente – ha affermato il Sindaco – che sta cominciando una nuova fase dell’amministrazione della città, con una sempre maggiore collaborazione di cittadini e commercianti per il rispetto delle regole; un rispetto che non è solo rispetto delle formalità ma è soprattutto tutela della salute dei consumatori e garanzia di vivibilità per le aree interessate dalla movida.”

Tags
Moltra altro

Articoli Correlati

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.