CronacaPrimo Piano

Nuove rastrelliere in piazza Castelnuovo, La Colla (PD): “Orripilanti, con quale criterio si scelgono gli arredi urbani?”

12822168_10209034407246271_813471428_nNuove rastrelliere in piazza Castelnuovo, La Colla (PD): “Orripilanti, con quale criterio si scelgono gli arredi urbani?”

“Camminavo vicino al Palchetto della Musica, quando quel rosso acceso – così distante dal marmo bianco e dallo stile neoclassico della struttura fatta costruire dai Florio – ha colpito la mia attenzione. Con quale criterio, mi chiedo, si scelgono tipologie e colori di arredi urbani, rastrelliere per biciclette, vasi e piante?”.

A puntare il dito contro i nuovi arredi urbani dislocati in piazza Castelnuovo è Luisa La Colla, consigliere comunale del Pd, che mostra indignazione nei confronti della mancanza di “gusto del bello” nella scelta delle rastrelliere disposte ai margini della storica piazza in pieno centro storico.

12784291_10209034407286272_2013149365_n“Un tocco di colore orripilante – attacca l’inquilina di Palazzo delle Aquile -, come sono orripilanti le strutture per le bici a pedalata assistita allocate in prossimità di edifici monumentali, come lo sono i centri di informazione turistica e i cartelli stradali posti davanti alla Chiesa di San Giorgio dei Genovesi”.

Sdegno e indignazione che – tra l’altro – erano già stati manifestati anche sui social network da decine di palermitani che non hanno gradito l’installazione della nuova rastrelliera del bike sharing sotto la chiesa di San Cataldo, tra i complessi monumentali più visitati del capoluogo.

Ma non è tutto. Nel mirino del consigliere anche la cattiva gestione di piazza Rivoluzione, Bologni e della Vucciria “che dovrebbero essere il fiore all’occhiello della città, ma che stanno appassendo per colpa di una cieca politica che non fa nulla né per i residenti né per i commercianti, nonostante le promesse e i mille proclami”.

“Stanno scappando tutti, – conclude – verrebbe quasi da pensare a un’azione organizzata per poter far abbassare i prezzi al minimo e poi chissà… Ma questi ovviamente sono solo pensieri cattivi che non voglio fare”.

Tags
Moltra altro

Articoli Correlati

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.