Primo PianoSport

Nuova vittoria per Primavista Lauria alla Rolex Middle Sea Race, il club Lauria di Palermo vince nella classifica di classe 3


Il Club Canottieri Roggero di Lauria di Palermo entra nella storia della Rolex Middle Sea Race, una delle regate più prestigiose del Mediterraneo. Dopo avere trionfato alla “Coastal Race” portando a casa un importante trofeo, l’imbarcazione PrimaVista Lauria, dell’armatore Yachting in Sardinia, ha vinto anche la classifica di classe 3 della regata di 606 miglia.
Un risultato importante per il circolo palermitano che ha visto l’equipaggio messo in piedi dallo skipper Gabriele Bruni confrontarsi con barche molto competitive. Oltre 110 i team in gara provenienti da tutto il mondo.
“Primavista Lauria è stata condotta in modo impeccabile – ha commentato Gabriele Bruni che da terra ha seguito la regata e indicato tattiche e strategie prima della partenza -. Erano presenti le barche più forti e titolate come i vari Cookson 50, Tp 52, Volvo 70. Imbarcazioni che ci siamo lasciati alle spalle. I tre timonieri, Pietro D’Alì, Mario Noto e Duccio Colombi hanno fatto un lavoro eccellente così come il resto dell’equipaggio, tra cui anche gli altri palermitani Giuseppe Leonardi e Antonino Cangemi. Avere vinto la classifica di classe è un risultato di grande prestigio sia per la società armatrice, la Yachting in Sardinia, che per il Lauria che ha sostenuto l’evento e portato a termine con successo questo progetto lanciato in estate di puntare con questa barca alla Palermo-Montecarlo e alla Middle Sea Race e poi chiudere a dicembre con la Settimana velica”.
Dopo la vittoriosa Palermo Montecarlo, arriva così il secondo successo per il Circolo Lauria a Malta. “E’ stato frutto di un grande lavoro di squadra – afferma il presidente Giorgio Matracia -. Dal deputato all’Altura, Antonio Cangemi, a Gabriele Bruni che ha lavorato in modo impeccabile alla regia di entrambe le regate, sino ai singoli componenti dell’equipaggio. Sottolineare questo successo sportivo che pone, ancora una volta, il nome del Circolo Lauria al centro delle cronache sportive internazionali è importante per ribadire come lo sport sia da noi vissuto con grande attenzione. Un’attività in cui ho creduto tanto, sin dal mio insediamento. E che adesso prende forma in questi risultati, in questi successi”. “Ritengo che ogni socio del Club Canottieri Roggero di Lauria – afferma il direttore sportivo Maurizio Floridia – debba sentirsi orgoglioso del risultato di questo grande equipaggio. Iscrivere nell’albo d’oro della Rolex Middle Sea Race il nome del nostro circolo in una vittoria così prestigiosa, addirittura su due classi, per noi è motivo non solo di orgoglio ma anche di soddisfazione per l’impegno e per il lavoro di tutta la commissione sportiva, dei deputati dei settori dello sport, degli atleti, dei tecnici e di tutti coloro che hanno contribuito a questo grande successo. Dopo la Palermo Montecarlo, la Middle Sea Race”.

Moltra altro

Filippo Virzì

Giornalista radio/televisivo freelance, esperto in comunicazione integrata multimediale.

Articoli Correlati

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.