Download http://bigtheme.net/joomla Free Templates Joomla! 3
Home / Cinema-Teatro-Musica / Non tramonta l’umorismo di Giorgio Li Bassi Fotogallery

Non tramonta l’umorismo di Giorgio Li Bassi Fotogallery

(di redazione) “Un nonno sempre sorridente”, nella memoria di Giorgia la nipotina.

Tanti amici a ricordare con un pensiero Giorgio Li Bassi nella serata dedicata all’artista

Un uomo dal carattere non facile, ma di grande altruismo questo è emerso nella “Rutunna di Giorgio”, che si è svolta, venerdì 17 marzo ,nei locali di Eculab, in occasione della serata dedicata a Giorgio Li Bassi.  Raffaele Sabato, Gino Carista, Ciccio Piombo, Carmelo Bonetti  e tanti altri nel dialogo con Francesco Panasci hanno svelato aneddoti e storie di vita del  singolare ed amato artista palermitano.

“Il Convento nel cuore,  un’esperienza indimenticabile  nata dopo la tournee in Australia, ci siamo divertiti e abbiamo fatto divertire, ciao Giorgio”, l’incisivo pensiero di Ciccio Piombo.

Oltre un grande attore un amico, un uomo colto, buono e fine, un grande palermitano di cui conservo tantissimi ricordi”, ha commentato Gino Carista.

Una persona vera un intellettuale che amava raccontare la Palermo,  quella dei quartieri popolari, quella che molti avrebbero voluto nascondere”, ha aggiunto Angelo Butera.

Oggi nasce un’associazione “La Palermo di Giorgio”  – ha spiegato Raffaele Sabato – io Francesco Panasci e Rosario Neri  abbiamo costituito questa nuova realtà che si occuperà di sociale, una scelta messa in campo in seguito alla tragica di Marcello Cimino”.

Con l’istituzione dell’associazione “La Palermo di Giorgio” il musicista Vincenzo Di Salvo ha composto “Silenzio Assenso”, una colonna sonora che verrà utilizzata per la creazione di un videoclip, contenente il contributo di diversi artisti palermitani, che saranno impegnati in una raccolta fondi per i meno fortunati.

Con questa  iniziativa siamo riusciti a far rivivere Giorgio, grazie anche al coinvolgimento di Luca, figlio di Li Bassi.  – ha sottolineato Francesco Panasci –  Siamo convinti che Giorgio era e rimane un pezzo di storia di questa città, che spesso si ricorda degli uomini migliori solo quando non ci sono più. La forza delle tradizioni,  attraverso l’esempio di Giorgio Li Bassi, per dare impulso alle nuove leve  di artisti del futuro”.

Sono particolarmente felice di questa serata dedicata a mio padre. – ha affermato Luca Li Bassi – Adesso mi piacerebbe che venisse intitolata una strada in suo onore”.

Un invito, quello lanciato da Luca Li Bassi, che è stato accolto e proposto all’unisono dai partecipanti a Giulio Cusumano, consigliere comunale, presente alla serata in rappresentanza del sindaco di Palermo.

L’impegno  – ha infatti risposto il consigliere – è quello di iniziare il 2018 proprio con l’intitolazione della strada a Giorgio Li Bassi”.

Non sono mancate, nel corso della serata, le emozioni, con la proiezione del video “Film ri Giorgio”, prodotto dalla Compagnia Televisiva  Siciliana CTS: trenta minuti con le maggiori interpretazioni del celebre artista. L’evento inaugurale si è concluso  con un momento gastronomico, offerto da Nino u’ Ballerino (Antonino Buffa), a cui è stata anche consegnata una targa per l’ impegno nel far conoscere, fuori dalla  Sicilia, i sapori del cibo da strada palermitano.

Nei giorni seguenti, sabato 18 e domenica 19, sarà possibile visitare la mostra “La Palermo ri Giorgio”, realizzata da Rosario Neri,  aperta al pubblico dalle 16 alle 21, nei locali di Eculab, con la proiezione in loop del “Film ri Giorgio”.  Ingresso libero.

About Massimo Brizzi

Check Also

Arriva la “punturina” che combatte il doppio mento. Ridisegnare il profilo del volto in due sedute

Arriva la “punturina” che combatte il doppio mento. Ridisegnare il profilo del volto in due sedute …

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: