Primo Piano

Nintendo Wii U, occhio all’hardware

Nintendo Wii U, foto internet

Qualche giorno fa Il Moderatore, in occasione dell’uscita nel mercato italiana, ha pubblicato un articolo di presentazione della nuovissima Nintendo Wii U (clicca qui), senza badare troppo a fronzoli.
Eppure, in seguito a una lettura attenta delle caratteristiche puramente tecniche, vale la pena soffermarsi sull’incredibile tecnologia di cui è provvista la nuova consolle di Nintendo. Da un punto di vista del design, Wii U è un ibrido: è, infatti, una consolle portatile, con uno schermo incredibilmente prestante e luminoso, chiamata Wii U GamePad.

“Wii U GamePad è un controller esclusivo che elimina tutte le barriere tra giochi, giocatori e televisore, aprendo una nuova finestra sul mondo dei videogiochi” è quanto garantisce Nintendo nella pubblicità che le reti italiane trasmettono attualmente.

Il cuore del sistema è proprio racchiuso nel GamePad: questo può essere usato o come consolle portatile, oppure divenire il controller di una consolle fissa (modello playstation o xbox) . Infatti, nell’uso con il televisore, gamePad funge da controller wireless, direttamente collegato alla Nintendo Station, un dispositivo, dalle forme simili a un decoder.

Il design è molto bello e l’idea proposta è sicuramente originale.

Tuttavia il punto di forza di questo gioiello è l’hardware che si nasconde dietro ai materiali plastici: un processore quad-core, direttamente prodotto da IBM e una scheda grafica prodotta da AMD Radeon sono sufficienti a far concorrenza alle consolle più blasonate. A completare il corredo è presente una memoria interna (da 8 o da 32 Gigabyte a seconda del pacchetto scelto). Il display, touchscreen, di circa 6 pollici, presenta una risoluzione FULL HD.

La nuova WII U non è solo una consolle. Nintendo, non a caso, ha inserito il proprio prodotto nella sezione “intrattenimento domestico”.  Facebook, Google News, Ebay, TgCom sono solo alcuni dei servizi a cui si può accedere tramite Wii U quando questa è collegata ad internet tramite il proprio ricevitore Wifi.

Infine, grazie a un player integrato, Wii U può essere usata per guardare film, ascoltare musica, visualizzare le proprie fotografie.
Sempre a proposito di connettività è anche integrato un sensore NFC che aumenterà la longevità di questa consolle nei mercati.

La consolle è disponibile in diverse colorazioni e in più versioniche si differenziano tra di loro per la memoria integrata. La versione Basic Pack, che costa 299€ contiene la consolle Bianca con 8 Gb di memoria integrata, eventualmente espandibile. La versione premium invece contiene una consolle Nera, con memoria di 32 Gb. Il costo è chiaramente maggiore

Francesco Arpa

Tags
Moltra altro

Articoli Correlati

Un Commento

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.