Cinema-Teatro-MusicaPrimo Piano

Nel Teatro alla Guilla di Palermo la manifestazione “Come On”

Tre giorni di spettacoli teatrali e laboratori gratuiti per bambini e adulti

(di redazione) Tre giorni di spettacoli teatrali e laboratori gratuiti per bambini e adulti nel piccolo Teatro alla Guilla di Palermo, alle spalle della cattedrale, nel cuore dell’itinerario arabo-normanno della città. E’ la manifestazione “Come On”, ovvero “Andiamo” in lingua inglese, che esorta al movimento, alla scoperta, alla curiosità.

Un’esortazione a spostarsi dal luogo in cui si è per andare in un altro luogo. A muoversi per andare a teatro, in questo caso, e scegliere di immergersi nella magia e nello stupore delle arti sceniche. Sorridendo, riflettendo ed emozionandosi.

Con una grande novità: spettacoli anche in lingua spagnola dedicati ai turisti, ma non solo. La manifestazione è sostenuta dal Comune di Palermo, all’interno di un programma di iniziative dedicate alla valorizzazione dell’itinerario arabo-normanno della città.

Si parte venerdì 11 gennaio alle 20 con i racconti di “Peppa la Sarda”, a cura di Maria Grazia Saccaro.

L’attrice racconterà la storia, mista a leggenda, dell’avvelenatrice Peppa la Sarda, nota a Palermo anche per le vicende dei “Beati Paoli”. A seguire, alle 21, lo spettacolo teatrale “Salve! Sono il corriere” di e con Domenico Bravo: la storia, ricca di situazioni bizzarre, di un attore che si ritrova a recapitare bagagli smarriti. Ma anche un elogio dell’entusiasmo per la vita.

Sabato 12 gennaio, invece, è una giornata dedicata ai più piccoli. Dalle 15 alle 18 c’è il laboratorio di giocoleria e acrobatica a terra, a cura del Circ’Opificio per avvicinarsi alle discipline circensi in modo ludico: salti, capriole, ruote, palline, piattini.

A seguire, alle 18,30, lo spettacolo “Il principino”, ispirato a “Il piccolo principe” di Antoine de Saint-Exupéry con la regia di Valerio Strati e gli attori Milena Catalano e Roberto Galbo, scena e costumi di Dora Argento.

Lo spettacolo racconta di un principe bambino che vive da solo in un piccolo pianeta e va alla scoperta di altri luoghi e altri esseri umani.

 

I personaggi che incontra sono metafora dei vizi dell’umanità. Infine, domenica 13 gennaio, alle 18,30, lo spettacolo in lingua spagnola “Per Bacco” di e con Sandro Dieli.

Un viaggio dal Caucaso fino al Mediterraneo. Dalla Bibbia all’Ulisse di Omero per raccontare il vino come portatore di cultura e storia.

INGRESSO LIBERO FINO A ESAURIMENTO POSTI

Per informazioni: 347 9401521

teatroallaguilla@gmail.com – 333 6059116

www.teatroallaguilla.it

Tags
Moltra altro

Articoli Correlati

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.