Scuola & Università

Nature contro metodo Stamina: “Malati usati per promuovere false speranze”

Foto internet

Nuovo attacco all’Italia da parte della rivista Nature. Sul sito della rivista e’ apparso un editoriale intitolato ‘Smoke and Mirrors’ in cui si stigmatizzano un convegno in Vaticano sulle staminali che si e’ tenuto pochi giorni fa e la decisione del Senato di approvare le cure con il metodo Stamina, anche se per solo 18 mesi.

“Il meeting sulle cellule staminali adulte in Vaticano e’ stata una esibizione senza vergogna – scrive la rivista – bambini malati ripresi in televisione che condividevano il palco con compagnie private impegnate sulle staminali e ricercatori che chiedevano disperatamente di accelerare l’uso clinico delle proprie terapie. A poco piu’ di un chilometro il Senato italiano erodeva ancora di piu’ le garanzie per i bambini emendando un gia’ controverso decreto ministeriale con una clausola che equipara le cure con le staminali ai trapianti di tessuti”.

“Se anche la seconda camera approvera’ l’emendamento – avverte il sito della rivista – l’Italia sara’ fuori dalle regole Ue e da quelle dell’Fda“. Molti scienziati, ricorda Nature, sono inorriditi da quello che succede a Roma, e ne hanno tutte le ragioni: “E’ sbagliato usare malati terminali e disabili per promuovere false speranze – scrive la rivista – come qualcuno ha cercato di fare al convegno in Vaticano, ed e’ altrettanto sbagliato usare queste persone per bypassare le agenzie regolatorie come sta cercando di fare il Parlamento italiano”. (AGI) .

Tags
Moltra altro

Articoli Correlati

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.