Primo Piano

MSN va in pensione, la Microsoft punta tutto su Skype

Skype. Foto Internet

Secondo alcune indiscrezioni raccolte dalla celebre rivista online The Verge, Windows Live Messenger avrebbe i mesi, o addirittura i giorni, contati.

Microsoft dovrebbe annunciare a breve la chiusura del noto servizio, da integrare in modo definitivo con il nuovo colosso della comunicazione, Skype. Redmond, infatti, avrebbe preso la decisione di unire i due servizi, che ormai hanno iniziato ad ostacolarsi a vicenda, a favore dell’ultimo.

Nonostante MSN abbia segnato l’adolescenza di molti ragazzi, dopo il picco dei primi anni, ha, però, registrato una battuta d’arresto, considerando anche la concorrenza decisamente più agguerrita dell’allora emergente Facebook e successivamente di Twitter.

Skype, cui boom è stato registrato nel 2011, invece, ha continuato a crescere di giorno in giorno, sia per traffico che per numero di utenti.

Inoltre si è ampliato notevolmente: oltre alle classiche chiamate, ha iniziato ad offrire complessivamente le stesse funzioni di messaggistica istantanea, con tanto di emoticon e allegati, che hanno reso famoso MSN, pertanto non risulta una sorpresa la scelta di Microsoft.

Anche se manca ancora l’ufficialità da parte della Microsoft, un indizio a favore di questa indiscrezione lo da la stessa azienda che, col nuovo sistema operativo Windows 8 ha creato e investito su un’app piuttosto sviluppata tutta dedicata a Skype.
Ufficialità che, però, potrebbe arrivare a giorni.

Noemi Cusano

Tags
Moltra altro

Articoli Correlati

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.