CronacaPrimo Piano

Movimento 5 Stelle e l’invito ai cittadini a segnalare casi sospetti di assenteismo.

Una forte presa di posizione dal Movimento 5 Stelle sui presunti casi di assenteismo in via Dogali.

“Il sospetto che il fenomeno non sia circoscritto solo alla polizia municipale – dice il deputato alla Camera Riccardo Nuti – è forte e il fatto che sarebbero coinvolti dipendenti del Coime lo dimostra. Se i cittadini fossero a conoscenza di fenomeni del genere o comportamenti sospetti li denuncino alle autorità competenti. Se proprio avessero paura di farlo li segnalino anche in forma anonima al nostro sito anticorruzione (www.segnalazioni5stelle.it). L’eventualità che i traffici dei dipendenti infedeli possano essere portati allo scoperto dal collega d’ufficio potrebbe avere un effetto deterrente dirompente”.

Corpo di Polizia Municipale nella bufera, e a tal proposito incalzano i parlamentari del M5S:” Pugno di ferro per i beneficiari delle timbrature multiple, per ridare dignità ad un corpo di polizia che rischia di essere devastato da questo scandalo”.

Tuttavia riguardo l’operato del comandante Giuseppe Messina continuano e concludono i deputati del movimento:” Messina – dicono i deputati – andrebbe rimosso per tantissime altre cose, come la lotta inesistente ai parcheggiatori e ai commercianti abusivi, o ai manifesti elettorali fuorilegge. In questo frangente invece, se è vero quanto riportato dalla stampa, ha fatto il suo dovere. La richiesta del deputato Milazzo, oltre che fuori luogo è pure pericolosa. Rischia di fare passare il messaggio che chi denuncia viene penalizzato”

Una vicenda che se provata in un momento di grande difficoltà economica per la città, proprio a causa della mancanza di lavoro ,raddoppierebbe moralmente la gravità del fatto commesso, specialmente nei confronti dei tanti giovani costretti a lasciare Palermo in cerca della prima occupazione.

Tags
Moltra altro

Articoli Correlati

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.