Cronaca

Monaco: “Ancora una morte in Sicilia frutto della crisi”

Giuseppe Monaco

A seguito della morte di un giovane di 27 anni, Tommaso Piazza, di Trapani, il quale si e’ tolto la vita impiccandosi, il cui gesto sarebbe conseguenza della disoccupazione, che lo avrebbe portato a una grave crisi depressiva, interviene Giuseppe Monaco, Segretario Generale dell’Ugl Sicilia, il quale ha dichiarato “quanto accaduto a Trapani, è l’ennesimo dramma umano, frutto della totale incapacità di una classe politica di attuare iniziative utili per uscire da una crisi senza precedenti. Figlio di persone perbene che , l’hanno fatto studiare e poi laureare, ma nonostante tutto senza lavoro cosa deve fare un padre per dare un futuro ai propri figli”?

Per il sindacalista “arriva solo ora un piano nazionale per i giovani, che lascia il tempo che trova, dove non si ravvedono iniziative integrate con lo sviluppo, un’idea che ridia vera speranza ai nostri ragazzi. Siamo davvero lontani da qualsiasi sintomo di ripresa, denunciamo la più totale incapacità del governo regionale siciliano di attuare misure che diano slancio allo sviluppo”.

“Nessuna sburocratizzazione del sistema, – conclude Monaco – i precari più precari e con meno soldi, ammortizzatori sociali che prima erano l’anticamera del licenziamento ora sono visti come una panacea; non esiste un visione organica dei problemi, ma solo un raffazzonato “tira a campare”.

Tags
Moltra altro

Articoli Correlati

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.