Primo Piano

Mobilità. Domani il laboratorio “La città che si muove” a bordo del Tram

Palermo città della condivisione e del bene comune presenta il “Laboratorio cittadino”.

(di redazione) Un progetto di democrazia partecipata promossa da Città di Palermo Assessorato alla Partecipazione in partenariato con PANASTUDIO.

“COM PA” COMunità e PArtecipazione è la campagna di comunicazione lanciata del Comune di Palermo per il progetto “laboratorio cittadino”. La città con le sue circoscrizioni e i cittadini condividono le strategie del fare per #Palermobenecomune.

“Il “Laboratorio Cittadino” nasce al fine di rafforzare processi partecipativi che mirano alla valorizzazione del capitale umano della nostra città attraverso la promozione di iniziative che abbiano come protagonisti la cittadinanza, sia nelle sue forme associative che come singoli individui. Attraverso il coinvolgimento diretto delle Circoscrizioni, è intendimento dell’Amministrazione rendere sempre di più i cittadini parte attiva dei processi decisionali e nella gestione del territorio che abitano. Una partecipazione non solo finalizzata all’ascolto, ma anche a garantire adeguati strumenti di empowerment della comunità in una logica di co-responsabilizzazione non mediante meccanismi formali di
richiesta parere-espressione di voto ma di confronto”.

I laboratori valorizzano otto differenti modi di vedere e vivere la città mettendo a fuoco luoghi, persone ed esperienze esistenti; esperienze magari piccole ma sempre significative e, perciò, meritevoli di essere conosciute meglio, raccontate e sostenute dalla cittadinanza e
dall’Amministrazione.

Giovedì 28 giugno alle ore 10.30 presso il terminal Tram di via Balsamo (c/o Stazione Centrale), le SS.LL: sono invitate a partecipare al laboratorio cittadino denominato “La città che si muove: tram per tutti” che si svolgerà sulla linea 1 del tram e si concluderà presso il deposito locomotive “Roccella” dove sarà allestita una mostra riguardante il nuovo scenario di mobilità sostenibile in ambito urbano.

L’incontro sarà moderato dal giornalista Francesco Panasci di Panastudio che è anche partner del progetto.

Il dialogo partecipativo sarà trasmesso in “diretta streaming” sulla pagina di facebook:
https://www.facebook.com/PALERMOBENECOMUNE/

Tags
Moltra altro

Articoli Correlati

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.