Politica

Milazzo: “Emendamento ammazza Pip dei 5 Stelle irresponsabili”

“Irresponsabili e demagogici i 5 Stelle che hanno presentato l’emendamento ammazza Pip e altrettanto irresponsabile la maggioranza che lo ha approvato in Aula” tuona, il deputato regionale Pdl Ncd Giuseppe Milazzo, contro l’emendamento aggiuntivo a prima firma Ciaccio e il conseguente voto favorevole al comma 5 dell’articolo 35 della legge di stabilità, con il quale si estende la cancellazione dalle liste dei lavoratori ex Pip «che abbiano un Isee familiare superiore a 20.000 euro».

“Ridicolo, se non fosse tragico! Perché comunque di cifre ridicole stiamo parlando, specialmente se rapportate a tutto il nucleo famigliare – riprende Milazzo – Questo significa che se soltanto un lavoratore ex Pip convivesse col fratello, tanto per esplicare uno dei mille esempi che si potrebbero fare, e a causa di ciò il parametro Isee salisse, ebbene il lavoratore si vedrebbe depennato, costretto alla fame e la sua stessa dignità lavorativa verrebbe azzerata”.

“Quindi, per ovviare a questa castroneria sociale, che cancella in un sol colpo ogni diritto acquisito e un posto di lavoro – conclude Milazzo – ho già preparato una nota che sto per inviare al commissario dello Stato per aiutarlo, essendo io persona radicata nel territorio, nella sua analisi e una richiesta al presidente della Regione perché intervenga, possibilmente prima del voto finale alla Finanzaria, e, quantomeno, innalzi il tetto Isee a 25.000 euro, e anche per riparare lo stesso presidente da una sua leggerezza commessa in Aula esprimendo parere favorevole”.

Tags
Moltra altro

Articoli Correlati

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.