Scuola & Università

Milano: accordo siglato, salvo l’ospedale San Raffaele

L’ospedale San Raffaele di Milano proseguirà regolarmente la propria attività almeno fino alla fine del 2014 salvando integralmente i posti di lavoro che erano a rischio taglio. Ciò è stato possibile grazie ad un accordo firmato nella Sede dell’Agenzia del Lavoro. A spiegare i dettagli ci pensa il delegato Unsi Sanità Angelo Mulè, che dichiara che “l’accordo prevede il reintegro dei 64 lavoratori che avevano già ricevuto la lettera di licenziamento dall’azienda e la sospensione di qualunque altra procedura di licenziamento collettivo fino a dicembre 2014“. Tutti salvi, quindi, i 244 posti di lavoro della struttura sanitaria. Nell’intesa, inoltre, non si parla di passaggio del contratto dalla sanità pubblica a quella privata.

In cambio i lavoratori hanno accettato un decurtamento del 9% sullo stipendio che varia a seconda di alcune voci retributive. Coro di plauso del presidente della Regione Lombardia Roberto Maroni e del Ministro dell’Istruzione Maria Chiara Carrozza, che dichiarano con orgoglio come sia stato premiato il grande lavoro di mediazione con l’assessore Valentina Aprea.

Tags
Moltra altro

Articoli Correlati

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.