Politica

Gianfranco Micciché: “Io sono la discontinuità col passato”

Gianfranco Micciché (foto da Internet)

Mancano meno di due settimane al voto e la campagna elettorale dei candidati alla presidenza si fa sempre più intensa. Tra di loro c’è naturalmente Gianfranco Micciché, leader di Grande Sud, che, incontrando a Siracusa i rappresentanti provicniali dei sindacati e degli imprenditori ha affermato:

Sono l’unico candidato che può rappresentare in concreto una vera discontinuità col passato. Innanzitutto perché il mio progetto autonomista non è al guinzaglio e non lo sarà mai di alcun partito romano, poi perché la mia legge sulla sbuorocratizzazione è una riforma epocale che inciderà in maniera positiva su tutti i settori della nostra Regione”.

Inoltre, Micciché ha affermato che “sburocratizzare cioè passare dal sistema delle autorizzazioni a quello del controllo, consentirà alla nostra terra di attrarre maggiori investimenti e questo si tradurrà inevitabilmente in un aumento la ricchezza. Legge da me già redatta, comunque dovrà essere condivisa con le forze sociali, per il bene di tutti i siciliani”.

 

Tags
Moltra altro

Articoli Correlati

2 commenti

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.