Spazio Libero

Micciché, Balzani e i nomi degli aeroporti da cambiare

Aeroporto di Palermo. Foto Internet

Due aeroporti uniti dalla medesima offesa, ovvero da due strampalate proposte che vorrebbero cambiare i nomi attualmente loro dedicati. E, tutto nasce dalla miseria intellettuale che calpesta quel nobile e sincero sentimento di stima ed affetto che gli italiani manifestano a Uomini che hanno dimostrato amore e fedeltà al nostro Paese. Le motivazioni, ridicole e offensive, ci vengono propinate col supposto interesse di fare soldi, in Romagna e picciuli in Sicilia.

La brillantissima idea da inserire verosimilmente nel Guinness dei primati, nasce da due personaggi che in qualche modo rappresentano parte della politica di questo Paese, ossia Gianfranco Miccichè, in atto candidato alle elezioni regionali in Sicilia e il presidente di Unindustria della provincia di Forlì-Cesena, tale Massimo Balzani. Il primo, ha proposto per una questione di marketing, di sostituire i nomi di Giovanni Falcone e Paolo Borsellino dall’aeroporto Punta Raisi, intitolando lo scalo alla “coscienza” dei siciliani. Miccichè, candidamente ha dichiarato che “ …non si possono accogliere i turisti a Palermo con nomi che ricordano fatti di sangue”.

Il secondo personaggio, sempre per questione di business, propone d’intitolare lo scalo forlivese Luigi Ridolfi, noto aviatore, a Benito Mussolini. L’intento del signor Balzani, coincide col pensiero di Miccichè: fare soldi. Vorrei dire che la loro proposta è palesamene ridicola. Ma davvero lor signori credono che cambiare i nomi di un aeroporto serve ad incrementare il turismo?

Suvvia, volete far credere che un turista che deve far scalo in una città, la sceglie in base a chi è intitolato l’aeroporto? E’, come dire che se un turista deve andare a Palermo preferisce l’aeroporto di Catania, perchè Falcone e Borsellino gli ricordano la mafia. E, così dicasi per Forlì. Se un turista deve andare a Rimini, preferirà atterrare a Forlì, perchè c’è il nome di Benito Mussolini.

Signor Miccichè e signor Balzani, se fosse così vi suggerisco di costruire ipermercati, centri commerciali e ristoranti in strade intitolate a persone che non ricordino la mafia, mentre per la Romagna, strade e piazze che ricordino il Duce. Gli affari saranno assicurati. Ma per favore!

Pippo Giordano 
Tags
Moltra altro

Articoli Correlati

2 commenti

  1. Egregio Signor Fedele, Ella farebbe cosa gradita, in questa importante occasione elettorale, se elencasse tutte le cose “buone” che l’Onorovele Micciche ha fatto per la Sicilia da quando Berlusconi lo ha “investito” come suo delfino in terra sicula. Servirebbe ad aiutarlo a farlo votare. SIG.

  2. ne avessimo in sicilia di uomini come miccichè. drogato, mafioso, ladro? e smettiamola con questa disinformazione. va be’, d’altra parte noi siamo quelli che osanniamo garibaldi e non vediamo quello che ha fatto miccichè perchè ha lavorato con berlusconi…

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.