Cronaca

Meteo, la tempesta dell’Immacolata porta freddo e gelo su tutta Italia

Foto internet

Pioggia, neve a bassa quota e soprattutto freddo polare. E’ questo lo scenario che si prospetta su tutta la nostra penisola. Il nord Italia è già coperto di neve e in Toscana è stato emesso un allerta meteo per rischio idrogeologico e idraulico, ma anche per  forti mareggiate e vento.

Il sud e la Sicilia subiscono ancora l’ondata del maltempo iniziata lunedì e che ci accompagnerà per tutto il fine settimana. La tempesta dell’Immacolata, è chiamata così questa nuova ondata di gelo, proveniente da Russia e Scandinavia, che sta tingendo di bianco le zone interne della nostra regione. Madonie e Etna,  dunque, di bianco vestiti, danno un anticipo dell’inverno rigido che ci attende.

Nella Sicilia tirrenica, forti temporali nel messinese dove, tra Nebrodi e Peloritani potranno cadere fino a 100mm di pioggia. Già i primi danni nella località di Paradiso, una frazione del Messinese, dove si è verificato uno smottamento del terreno vicino a una fabbrica, coinvolgendo anche un’abitazione privata. Sul posto i  vigili del fuoco e la polizia municipale hanno fatto evacuare gli edifici a rischio. A peggiorare le cose, oltre le piogge, è anche il forte vento: molti infatti  i pali della luce e gli alberi divelti e i collegamenti con le isole Eolie risultano interrotti.

Oggi nel capoluogo è prevista una breve tregua anche se le temperature restano basse, si registrano, infatti, massime tra i 12 e i 15 gradi.

Ma da Sabato la tempesta dell’Immacolata si presenterà puntuale con forti temporali, impetuosi venti di maestrale e mareggiate sui litorali tirrenici. Avremo una domenica da brividi e neve con accumuli già dai 600 metri. Le temperature non supereranno i 9 gradi. Ragusa, Enna e Caltanissetta le città più fredde con oscillazioni dai 5 agli 8 gradi.

Giada Mercadante

 

 

Tags
Moltra altro

Articoli Correlati

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.