Esteri

Messico: cuoco italiano trovato ucciso in un campo

Foto internet

Alex Bertoli, 28 anni, era un ragazzo triestino, di professione cuoco, che sei mesi fa si era trasferito con la moglie in un villaggio nello Stato di Oaxaca de Juàrez, in Messico, lontani dalle consuete mete turistiche immersi nella natura.

Da venerdì sera non si avevano più notizie quando, al termine del suo turno di lavoro, non era rientrato a casa. La moglie, comprensibilmente preoccupata, ha dato l’allarme e, in meno di 24 ore, ha avuto la notizia che non voleva.

Il corpo del marito è stato ritrovato carbonizzato in un campo. Un tipo di violenza che la polizia messicana riconduce alla malavita organizzata, in particolare piccole gang locali di delinquenti capaci di uccidere per pochi spiccioli.

Tags
Moltra altro

Articoli Correlati

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.