Cinema-Teatro-Musica

Mercoledì 11 marzo i Sonars in concerto da Spillo

Sonorità psichedeliche, Pop fine anni ’60 e Fantascienza: i britannici Sonars, arrivano sul palco di Spillo con un concerto inedito mercoledì 11 marzo alle ore 22, per la rassegna Cirronevent.

Un viaggio fra le stelle con un tocco lisergico ed elegante: il loro concept album “Jack Rust and The Dragonfly IV” narra le disavventure spaziali dello sfortunato astronauta Jack Rust, disperso nello spazio nel 1946 a bordo della sua navicella Dragonfly I.  Trasfigurazioni brit-pop, un riconoscibile filo beatlesiano nel loro sound, un mood inafferrabile e sospeso di bowiniana memoria sono gli elementi principali che lanciano l’immaginazione verso visioni e  atmosfere a gravità zero.

Il progetto SONARS nasce nel 2014 come trio composto dai fratelli inglesi Frederick (voce e chitarra) e David Paysden (basso e voce) e da Serena Oldrati(tastiere e voce) e un batterista Marco Innocenti. Nonostante la loro giovane età i Sonars vantano già un curriculum invidiabile; elemento fondatore è Frederik Paysden che già militava nei Plastic Made Sofa con i quali ha girato gli Stati Uniti in tour ed è stato tra i protagonisti di un’edizione dell’Heineken Jammin Festival. Reduci dalla vittoria del contest “Nuovi suoni live” edizione 2014 sono arrivati alle semifinali dello Sziget festival di Budapest e di Arezzo Wave e i loro numerosi live li hanno visti aprire ad artisti del calibro di Nicolò Fabi e Bruce Foxton dei Jam prima di pubblicare il loro ep lo scorso 9 gennaio.

Nella stessa data del lancio dell’EP inizia il “Dragonfly IV Tour”, inserito tra i tour più attesi del 2015 su KeepOn, che conta più di 40 date in 4 mesi per promuovere l’EP in tutta Italia ma anche all’estero, con concerti in Francia, Svizzera e Germania e, mercoledì, anche Palermo.

Ad aprire il concerto dei Sonars, la band palermitana  Rubber Eggs che ci presenterà qualche brano del loro nuovo disco “City Lane”, da poco pubblicato e totalmente autoprodotto.Il disco è di esplicita estrazione alternative rock anni ’90 tra Radiohead, Jack White e Verdena, ma anche richiami più elettronici di Aphex Twin, composto da 8 tracce e unite dalla storia di un’ipotetica città immaginaria. I Rubber Eggs sono Davide Orsi: Voce, Organi, Piano, Synth, Flauto, Programming; Marco Smeraldi: Basso e Effetti; Giuseppe Taormina: Chitarra e Effetti; Alessandro Sortino Batteria.

Da Spillo è possibile cenare. Consigliata la prenotazione allo 091 6524642.

Tags
Moltra altro

Articoli Correlati

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.