Primo PianoSport

Max Biaggi si ritira

 

Max Biaggi (foto internet)

La notizia era nell’aria già da ieri, solo oggi però si è avuta la conferma.

E’ stato lo stesso interessato a comunicarlo ai giornalisti e ai suoi numerosi tifosi, Max Biaggi si ritira. Il pilota romano ha convocato una conferenza stampa durante la quale ha annunciato la sua decisione di lasciare il moto dei motori e della superbike in particolare.

Il corsaro, così è stato sempre soprannominato, si ritira da Campione del mondo e ha tenuto a precisarlo, quasi a sottolineare che il tempo tolto al Biaggi uomo è stato tempo fruttuoso, tempo non gettato al vento.

Le sue parole sono cariche di significato velate da una sottile malinconia, come è giusto che sia: “Buongiorno a tutti. Grazie di essere venuti perché è stata fortemente voluta questa riunione di amici che hanno seguito gran parte degli ultimi vent’anni della mia vita. Oggi è un momento importante per l’uomo Biaggi che lascia da campione del mondo questo mondo.

Lascia la storia dello sport per dare spazio al Biaggi che si è dovuto comprimere per dare spazio all’uomo dello sport. Ho scelto Vallelunga perché è iniziato tutto qua. È giusto essere qua. È iniziato un po’ per caso.

Ero un ragazzo che non c’entrava niente con il mondo delle moto e non lo aveva nemmeno mai seguito. Qui è scoccata la scintilla ed è cominciato il sogno, diventato un sogno così importante. Mi sono innamorato del tracciato, delle moto, di tutto quello che è seguito. Vent’anni di alti e bassi ma di grande passione dedicata a questo sport.

L’unicità della passione mi ha fatto raggiungere tanti traguardi. Adesso lascio spazio ad altri, non faccio come quei politici che non vogliono mai lasciare la poltrona a chi viene dopo e magari avrebbe tante cose nuove da dire.

Non ci sono stati problemi economici o di organizzazione con Aprilia. Lascio perché ho capito che non ci sarebbe stato un momento più bello di questo. Mi dispiace per i tifosi, ma ora potrò dedicare alla mia famiglia tutto il tempo che gli ho sottratto per tanti anni”.

Biaggi è sceso dalla moto dopo 24 anni di carriera a dir poco fantastica segnata da sei titoli Mondiali: quattro in 250, due in Superbike, unico italiano a centrare il titolo della derivate dalla serie.

Complessivamente Max ha disputato 370 gare (215 nel Motomondiale, 155 in Superbike) con 63 vittorie: 42 in 250, 500 e MotoGP, 21 in Superbike. L’ultimo iride l’ha festeggiato un mese esatto fa a Magny Cours per mezzo punto sul britannico Tom Sykes.

Se ne va a 41 anni dopo mille battaglie. Il pilota però ha voluto lasciare uno spiraglio che lo avvicina al circus della superbike, da team manager con Aprilia: “E’ un progetto di medio periodo, ne parleremo quando sarà il momento”.

Prima di arrivare per l’ultima volta in un circuito da pilota Biaggi aveva postato su Twitter la foto dell’ultima alba. “Ho deciso ieri sera, sono seguite una notte molto lunga e un’alba speciale, ho scattato quella foto perché tra qualche anno potrò rivederla. Ma ho preso tante decisioni più difficili di questa”.

Sicuramente il mondo dei motori perde uno dei protagonisti più spettacolari e controversi, famosa infatti la sua polemica con Melandri, quest’anno, e quella storica con Valentino Rossi.

Fabio Butera 

Tags
Moltra altro

Articoli Correlati

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.