Primo Piano

Matasso (PSI), Crocetta promuova ritorno allo Statuto su Liberi consorzi

Antonio Matasso. Foto Internet

«Tra le prime iniziative del nuovo governo regionale, è auspicabile che vi siano passi concreti per ripristinare lo spirito e la lettera dello Statuto del 1946, dando attuazione ai Liberi consorzi di comuni, in sostituzione delle province».

A chiederlo è Antonio Matasso, componente della direzione nazionale del Psi e coordinatore della segreteria regionale siciliana, che sottolinea la possibilità di conseguire significativi risparmi attraverso lo schema consortile, previsto dall’art. 15 dello Statuto siciliano, che fu inserito nella Carta fondamentale della Regione Siciliana su spinta dell’esponente socialista Mario Mineo, deputato nella I Legislatura.

Matasso ha chiesto un impegno di Crocetta per «ridisegnare l’assetto organizzativo del territorio siciliano, partendo dalla volontà dei singoli comuni di associarsi tra di loro».

Comunicato Stampa

Tags
Moltra altro

Articoli Correlati

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.