PoliticaPrimo Piano

Marino: “Non ho sciolto la riserva, non so ancora se farò l’assessore”

Nicolò Marino. Foto Internet

Arriva una frenata da parte del Pm di Caltanissetta, Nicolò Marino, indicato dal neo presidente della Regione Siciliana, Rosario Crocetta, come assessore all’Energia. “‘Leggo da più parti che io abbia sciolto la riserva e che farei già parte della squadra di assessori del Presidente della Regione siciliana, Rosario Crocetta:  non è vero – ha chiarito il magistrato – Io non ho ancora deciso. Lo farò solo nei prossimi giorni. Chi mette in giro queste voci mi mette in serie difficoltà con il mio lavoro in Procura”.

Nella tarda serata di ieri, si erano fatti insistenti i rumour sull’accettazione dell’incarico da parte del magistrato che però stamattina si è subito premunito di smentire la voce.

“‘Devo ancora valutare se sarò in grado di svolgere un lavoro a cui sono stato chiamato da Crocetta. Sto facendo le ultime verifiche, ma prima di sabato non scioglierò la riserva – ha proseguito Marino – Tutte queste voci mi mettono in difficoltà. Non mi si poteva chiedere di prendere una decisione così importante per la mia vita in pochi giorni – ha concluso il Pm  – Non voglio fare il prezioso, però è una decisione molto seria e non voglio prenderla a cuor leggero. Prima di sciogliere la riserva, ne vorrei parlare con il mio Procuratore capo e non apprenderlo dalla stampa’”.

In attesa della decisione del magistrato di Caltanissetta, la Giunta Crocetta al momento è composta da Lucia Borsellino (con delega alla Salute)  e Franco Battiato (Cultura), mentre nelle ultime ore è saltato fuori dell’ex segretario regionale della Cgil, Mariella Maggio, cui andrebbe la delega al Lavoro.

Luca Mangogna

Tags
Moltra altro

Articoli Correlati

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.