Primo PianoSport

Maradona torna in Italia. “Non sono un evasore fiscale”

Foto internet

Diego Armando Maradona è tornato in Italia. L’ex “Pibe de Oro” è atterrato a Fiumicino intorno alle ore 13 in arrivo da Dubai e l’ Agenzia delle Entrate, che reclama da Maradona una quarantina di milioni euro per non aver dichiarato tutti i redditi percepiti in Italia dal 1985 al 1991, non gli ha ancora fatto pervenire alcuna notifica.

Nelle precedenti occasioni in cui l’ex calciatore di Barcellona e Napoli era ritornato in Italia, il Fisco aveva effettuato nei suoi confronti alcuni pignoramenti: nel 2005 l’Agenzia delle Entrate pignorò il compenso della Rai per la sua ospitata alla trasmissione “Ballando con le stelle”; nel 2006 Maradona tornò a Napoli e le Fiamme Gialle gli pignorarono due orologi del valore di 7 mila euro; nel 2009, mentre si trovava in un centro benessere a Merano perse, per mano sempre della Gdf, un orecchino da 4 mila euro, poi venduto all’asta per 25 mila euro.

Il suo legale, Angelo Pisani, che lo assiste da due anni spiega che “Maradona torna in Italia per chiarire che lui non è mai stato un evasore fiscale e per tale motivo vuole parlare con il Presidente della Repubblica affinché capisca la sua posizione perché l’accertamento fiscale è nullo”.

Maradona è stato accolto da un vero e proprio bagno di folla al suo atterraggio a Fiumicino e già questa sera sarà nella “sua” Napoli e guarderà la partita degli azzurri contro l’Udinese. Per domani è molto attesa la sua conferenza stampa e la questione col Fisco sarà il tema centrale dell’incontro con i giornalisti. Il suo arrivo coincide nella settimana in cui si giocherà Napoli-Juventus: molti vorrebbero il “Pibe de Oro” sugli spalti del “San Paolo” otto anni dopo la partecipazione all’addio al calcio di Ciro Ferrara, ma è molto probabile che debba lasciare Napoli già nella serata di martedì per un impegno sportivo a Madrid.

Ma Maradona è imprevedibile fuori dal campo come lo era dentro il campo quando giocava e potrebbe riservare una gradita sorpresa ai suoi ex tifosi.

Francesco Agliata

Tags
Moltra altro

Articoli Correlati

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.