CronacaPrimo Piano

Magistrati e avvocati vogliono più sicurezza: dibattito al Palazzo di Giustizia di Palermo

foto www.sostenitori.info

Dopo quanto accaduto a Milano, si apre un dibattito legato alla sicurezza all’interno del Palazzo di Giustizia di Palermo.

Oggi, infatti, nell’aula magna della Corte d’appello si terrà un incontro durante il quale magistrati e avvocati vogliono discutere dei problemi di sicurezza. Questa iniziativa è organizzata dalla Corte d’appello e dalla Procura generale.

Ivan Marino, ha disposto la sospensione delle udienze per la durata dell’incontro. Nel manifestare la più sincera ed affettuosa vicinanza ai familiari delle vittime del folle gesto. Quindi  si ribadisce l’assoluta necessità di rendere sicuri e impenetrabili i luoghi dove, ogni giorno, si esercitano le funzioni giudiziarie.

Si ribadisce ,dunque,  la salvaguardia della sicurezza dei luoghi di lavoro, dell’incolumità dei magistrati operanti nel distretto, dei fruitori del servizio giustizia e del personale amministrativo addetto ai diversi Uffici giudiziari. Inoltre deve prescindere da ogni  crisi finanziaria e dai tagli di spesa pubblica, legittimando condotte omissive da parte degli organi responsabili dei servizi relativi alla cura e manutenzione dei nostri edifici giudiziari ed alla incolumità dei cittadini che ogni giorno svolgono le loro funzioni all’interno dei Palazzi di Giustizia.

Tutti gli organi competenti devono procedere con tempestività alla verifica dell’attuale situazione dei vari Uffici giudiziari del distretto per quanto attiene alla materia della sicurezza sia dei luoghi di lavoro sia, dell’incolumità personale dei Magistrati in servizio, del personale amministrativo, dell’avvocatura e dei cittadini che frequentano i suddetti luoghi.

Daniela Spadaro

Tags
Moltra altro

Articoli Correlati

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.