Primo Piano

Mafia, stop di Schifani sul ddl che dimezza pena per concorso esterno

Coro di critiche per la proposta del Pdl di ridurre la pena per il reato di concorso esterno in associazione mafiosa. Un no deciso al ddl arriva da gran parte del fronte politico e anche i magistrati siciliani parlano di proposta scandalosa. Interviene quindi il presidente dei senatori Pdl Renato Schifani, che impone uno stop, annunciando che il ddl “sarà ritirato” perché non fa parte del “programma”.

“Come correttamente dichiarato dal senatore Luigi Compagna (che ha depositato la proposta a Palazzo Madama, ndr.) lui fa parte del gruppo Grandi autonomie e libertà e ha depositato il ddl a titolo personale”.

“In ogni caso -ha aggiunto- per evitare strumentalizzazioni di ogni sorta e perniciose polemiche, ho invitato personalmente il senatore Compagna a a un tempestivo ritiro del testo, ricevendone rassicurazioni in tal senso”.

E dopo pochi minuti arriva il dietrofront del senatore di Gal. “Non voglio accentuare i problemi tra Pd e Pdl e causarne al governo. Quindi ho deciso di ritirare la proposta”.  (Adnkronos)

Tags
Moltra altro

Articoli Correlati

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.