Primo Piano

M5s: mozione all’Ars per dire no a strutture sul lungomare di Terrasini

No a strutture balneari e per il divertimento a Calarossa. Il gruppo parlamentare all’Ars del Movimento 5 Stelle ha presentato una mozione al presidente della Regione e agli assessori all’Ambiente, ai Beni culturali e alle Attività produttive per impegnare il governo regionale a revocare la concessione demaniale rilasciata per sei anni alla Dueggi per la costruzione di un solarium in un sito ritenuto di importanza comunitaria (sic).

La struttura che si intende costruire, secondo i parlamentari e per Pietro Salvino, il candidato sindaco di Capaci M5S che ha collaborato nella stesura dell’atto, potrebbe essere infatti pericolosa e nociva per la flora e la fauna “e, nonostante il parere favorevole della Soprintendenza – ha affermato Salvino al recente Forum Nazionale di “Salviamo il Paesaggio” tenutosi a Bologna il 4 maggio – comprometterebbe irrimediabilmente gli straordinari aspetti paesaggistici di Calarossa”.

La mozione sollecita inoltre il governo ad individuare un luogo alternativo al di fuori della zona SIC ITA-02009 (dove si intende costruire la struttura).

Contro il progetto si erano espressi in un primo momento l’Ufficio Circondariale Marittimo di Terrasini della Guardia Costiera e il Wwf, gestore della riserva naturale orientata di Capo Rama.

Tags
Moltra altro

Articoli Correlati

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.