PoliticaPrimo Piano

M5s, i parlamentari occupano la sala mappamondo

Roberta Lombardi e Vito Crimi

Lo aveva già annunciato ieri in un tweet il capogruppo alla Camera, Roberta Lombardi: “11 Aprile ore 11: tutti i 109 parlamentari #M5S si presenteranno alle audizioni della commissione speciale. Vogliamo cominciare a lavorare!”.

Su Facebook la Lombardi aveva poi spiegato: “Come sapete, malgrado le nostre richieste e proteste i lavori delle commissioni parlamentari non vengono ancora avviati. Così, abbiamo chiesto alla Camera di poter utilizzare lo stesso le sale apposite, per poter autoconvocare le commissioni ed iniziare ugualmente a lavorare in modo autonomo, invitando anche i deputati degli altri gruppi.

Ma oggi i questori riuniti hanno negato anche l’utilizzo delle sale delle commissioni, in assenza di qualsiasi norma o regolamento, facendo riferimento alla solita prassi.
Per questo abbiamo deciso che domani, alle ore 11, tutti e 109 i deputati del M5S andranno a lavorare nell’unica commissione al momento attiva, quella speciale, nella sala del Mappamondo dove si svolgeranno le audizioni riguardanti i debiti della P.A. I deputati parteciperanno ai lavori ribadendo così il loro proposito di cominciare il vero lavoro parlamentare.”

Dunque, prosegue la protesta dei parlamentari del Movimento Cinque Stelle contro il mancato avvio dei lavori delle Commissioni parlamentari. E, come preannunciato, anche il Senato ieri è stato stato occupato. “Resteremo in Aula a leggere la Costituzione e il regolamento del Senato per sottolineare la forzatura che viene attuata non iniziando a far lavorare le commissioni. Restiamo fino a mezzanotte e un minuto anche per non pesare troppo sul lavoro dei commessi e dei collaboratori parlamentari”, aveva detto il portavoce a Palazzo Madama Vito Crimi, postando sulla sua pagina Facebook un video del senato occupato . Per Il Movimento 5 Stelle tutto ciò non si può definire “occupazione”, bensì di “riappropriazione delle istituzioni da parte dei cittadini“.

Clara da Boit

Tags
Moltra altro

Articoli Correlati

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.