Politica

M5S: continua l’occupazione del Parlamento per dire no alle Commissioni

Foto internet

Niente nuovo Governo? Allora no alla costituzione delle commissioni permanenti. Questo il motivo che ha portato i Deputati e i Senatori del Movimento 5 Stelle ad occupare le aule di Camera e Senato per tutta la giornata di oggi.

L’operazione, denominata Occupy Parlamento, sarebbe dovuto terminare alla mezzanotte e un minuto di oggi; si parla però di un prolungamento della protesta, così come spiega uno dei portavoce Luis Alberto Orellana.

La decisione è stata presa in seguito al mancato invito del M5S alla riunione della Giunta provvisoria per le elezioni. Orellana dichiara: «Non siamo rappresentati in Giunta – dice Orellana – ma noi siamo un movimento che rappresenta il 25% del voto degli italiani, ma se ci avessero dato la possibilità di partecipare saremmo stati flessibili».

Intanto da registrare che l’argomento cardine della riunione è la ineleggibilità di Silvio Berlusconi in caso di proroga della Giunta provvisoria.

Tags
Moltra altro

Articoli Correlati

Un Commento

  1. non basta occupare bisogna agire diversamente, ad esempio presentare leggi e cominciare a votarle visto che il parlamento può legiferare anche senza governo

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.