Cinema-Teatro-MusicaPrimo Piano

“L’uomo la bestia e la virtù” di Pirandello al Teatro Biondo

Debutta martedì 28 gennaio, alle ore 21.00 al Teatro Biondo Stabile di Palermo, L’uomo la bestia e la virtù di Luigi Pirandello, nella messa in scena diretta e interpretata da Enzo Vetrano e Stefano Randisi. Prodotto dal Teatro degli Incamminati e dalla Compagnia Diablogues, lo spettacolo vede in scena anche Ester Cucinotti, Giovanni Moschella, Antonio Lo Presti, Margherita Smedile, Giuliano Brunazzi, Luca Fiorino. Le scene sono di Marc’Antonio Brandolini, i costumi di Ursula Patzak e le luci di Maurizio Viani. Repliche fino a domenica 2 febbraio.

La situazione che racconta L’uomo, la bestia e la virtù è di quelle, care all’autore, al limite del possibile eppure credibilissime, paradossale risvolto di quella società claustrofobica e piena di convenzioni che Pirandello ha saputo scardinare pezzo dopo pezzo coi suoi affondi letterari e teatrali. Nasce dalla novella Richiamo all’obbligo e si sviluppa incarnandosi in personaggi/animali immaginati e descritti come maschere grottesche.

Paolino, rispettabile professore privato, è l’uomo della vicenda: trasparente, come lo definisce l’autore, ma con una doppia vita; è infatti l’amante della signora Perella, la virtù in persona, moglie trascurata e infelice del Capitano di marina Francesco Perella, la bestia. La tresca fra il professore e la signora potrebbe continuare a lungo e senza intoppi, dato che l’indegno Capitano – violento e irascibile, da anni lontano dal letto della moglie e con una seconda famiglia in un altro porto – è sempre per mare, e torna a casa raramente e malvolentieri.

Come sempre negli spettacoli di Vetrano e Randisi, il grottesco si esaspera in momenti di forte comicità o si stempera nella poesia, si addentra nel dramma e poi se ne libera con slittamenti surreali.

L’uomo, la bestia e la virtù
di Luigi Pirandello
regia Enzo Vetrano e Stefano Randisi
con Enzo Vetrano, Stefano Randisi, Ester Cucinotti, Giovanni Moschella,
Antonio Lo Presti, Margherita Smedile, Giuliano Brunazzi, Luca Fiorino
scene Marc’Antonio Brandolini
costumi Ursula Patzak
produzione Teatro de Gli Incamminati / Diablogues

Calendario delle rappresentazioni
Martedì 28 gennaio, ore 21.00 – Turno Prime
Mercoledì 29 gennaio, ore 17.30 – Turno Scuola
Giovedì 30 gennaio, ore 17.30 – Turno Promozionale
Venerdì 31 gennaio, ore 21.00 – Turno Repliche A
Sabato 1 febbraio, ore 21.00 – Turno Repliche B
Domenica 2 febbraio, ore 17.30 – Turno Domenicale

Tags
Moltra altro

Articoli Correlati

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.