Cinema-Teatro-Musica

‘L’ultima Thule’, Guccini 45 anni dopo.

Copertina album (foto internet)

1967-2012. Dopo quarantacinque anni dall’uscita del suo primo album, Folk Beat n.1, il settantaduenne Francesco Guccini pubblica un nuovo lavoro intitolato “L’ultima Thule”. Thule, la leggendaria isola dove coesistono fuoco ghiaccio e dove il sole non tramonta mai. Il paragone con un altro disco di Guccini, “L’isola non trovata” del 1971, salta subito agli occhi come anche il rimando alla celebre canzone scritta a quattro mani da De Andrè e De Gregori, “Via della povertà”, dove si insegue una fantomatica “ultima Thule”, parafrasando Dylan.

Registrato nel Mulino di Chicon, mulino di famiglia nella sua Pavana, il nuovo disco racconta storie, amori e viaggi: tre temi molto cari al cantautore emiliano, tra i più abili a ritrarre profili e a narrare storie, scrivendo quello che molta gente ha sempre pensato ma non è mai riuscita a esprimere.

Nove le canzoni dell’album che lasciano spazio ancora una volta a ricordi  – ‘L’ultima volta’ -, racconti – ‘Su in collina’ – e all’immancabile satira sociale – ‘Il testamento di un pagliaccio’ – conditi con riflessioni sulla solitudine attraverso la riscoperta dei  luoghi della propria infanzia e luoghi immaginari (la scelta della copertina, un veliero tra i ghiacci, è molto significativa a riguardo) .

Alcune di queste canzoni sono state eseguite del vivo da Francesco Guccini, le altre sono inedite. Il singolo, ‘L’ultima volta’, è stato trasmesso via radio il 9 Novembre e ha avuto fortissima eco tra gli ammiratori più appassionati.

L’autore ha lasciato intendere che questa sarà la sua ultima fatica: “Vanno tutti in pensione, è giusto che ci vada anche io”. I fan aspettano il tour dove, è poco ma sicuro, Guccini darà il meglio di se.

L’album sarà venduto con allegato un un cornetto rosso, oggetto simbolico.  Perché porta una sfiga bestiale. Non ho mai scritto canzoni allegre, ma questa volta ce l’ho messa tutta”.

Le track dell’album:

  1. Canzone di notte n°4 – 8:07
  2. L’ultima volta – 5:00
  3. Su in collina – 4:53
  4. Quel giorno d’aprile – 3:31
  5. Il testamento di un pagliaccio – 4:28
  6. Notti – 5:49
  7. Gli artisti – 6:21
  8. L’ultima Thule – 5:08

 

Simone Giuffrida

Tags
Moltra altro

Articoli Correlati

Un Commento

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Ti Potrebbe Interessare:

Close