CronacaPrimo Piano

L’estate sarà salva? Allarme nelle spiagge di Trappeto

È passato circa un anno dalle prime segnalazioni, fatte dai cittadini di Trappeto,  di tubazioni di eternit nella spiaggia di Ciammarita.

I cittadini sono davvero preoccupati e spaventati dalla pericolosità delle fibre cancerogene contenute nelle condutture e dalle particelle che si sono sparse nell’aria e nell’acqua a causa delle mareggiate e dal cattivo tempo. Quindi si pensa che non ci sarà nessuna estate al mare.

I danni che l’amianto può provocare sono innumerevoli come: l’ asbestosi, che causerebbe la comparsa di un tessuto fibroso che ostacola il trasferimento dell’ossigeno dell’aria respirata al sangue, e il terribile mesotelioma, una malattia inguaribile. Inoltre l’esposizione all’amianto può provocare il cancro della laringe o delle vie gastrointestinali.

Il sindaco, Giuseppe Vitale, conforta i cittadini avvertendoli che ci sono i soldi per  salvare l’estate! Infatti afferma di aver trovato 10mila euro per le operazioni di bonifica per poi bandire la gara d’appalto.

Entro fine mese si saprà il nome della ditta vincitrice ed entro l’estate la spiaggia tornerà fruibile da tutti in totale sicurezza!

 Daniela Spadaro

Tags
Moltra altro

Articoli Correlati

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.