Cinema-Teatro-Musica

Leonardo Pieraccioni ci riprova con il sequel de “I laureati”

Leonardo Pieraccioni. Foto Internet

Nuovo anno, nuovo film per Leonardo Pieraccioni. Sono trascorsi 16 anni da quando il giovane attore dallo spiccato accento toscano si accingeva a battere il suo primo ciak, come regista, ne “I laureati”. Da quel momento per il genio fiorentino è stato un susseguirsi di successi, dall’indimenticato “Il Ciclone”(1996) ai più recenti “Ti amo in tutte le lingue del mondo”(2005) e “Finalmente la felicità”(2011).

Dopo aver fatto tanta strada dietro la cinepresa, con una collezione di dieci film nelle vesti di regista, Pieraccioni è ora pronto a tornare alle origini: è in cantiere infatti il sequel del suo celebre “I laureati”.

In occasione della presentazione di un libro al Teatro Puccini di Firenze, l’attore toscano ha dichiarato: “Il nuovo film è da intendere come I Laureati ma 16 anni dopo, senza quei personaggi, ma con quel mondo lì rivisto attraverso vent’anni di tempo passato”.

Quale il filo conduttore che riporterà in vita l’amato film del ’95? “E’ la storia di un 45enne che passando nei posti che ha frequentato da studente universitario ha quella naturale malinconia e un po’ di struggente nostalgia di quel periodo”- ha spiegato il regista toscano.

Dunque un film che riprenderà solo nel tema il precedente “I laureati”. In quanto al cast, non ancora annunciato, non prenderanno parte gli attori originali. Sul set di allora, la bellissima Maria Grazia Cucinotta, accerchiata da Rocco Papaleo, Gianmarco Tognazzi e Massimo Ceccherini.

L’uscita del prossimo film di Pieraccioni è prevista a partire da ottobre del 2013 in poi. Nessuna data stabilita, insieme al titolo stesso del film: neppure in questa situazione il regista non ha perso occasione per fare dell’ironia, sostenendo che dopotutto “i film in Italia sono come le primarie del Pd, non si sa mai quel che succede“.

Leonardo Pieraccioni

Tags
Moltra altro

Articoli Correlati

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.