Primo PianoTelevisione

“Lei viene?” Angela Bruno chiede le scuse pubbliche di Berlusconi

Immagine tratta dal video di La7

Nella puntata di Piazza Pulita di ieri Corrado Formigli ha intervistato Angela Bruno. Il nome probabilmente non vi è noto, ma basta precisare che è la protagonista del siparietto “Lei quante volte viene?” di Berlusconi per riportare alla vostra mente la perfetta fisionomia della persona in questione.

La donna ieri ha voluto raccontare la sua versione dei fatti su quel video che ha fatto il giro della rete. ” Mi trovavo in azienda e sono stata scelta per siglare il contratto con Silvio Berlusconi. Io generalmente non parlo in pubblico, né con un uomo del calibro di Berlusconi. Non mi sarei mai aspettata di ricevere battute di quel tipo. Ho cercato in tutti i modi di fare il mio lavoro in modo professionale“.

A dirla tutta, così come lo stesso Formigli ha inizialmente fatto notare, la donna nel video incriminato ride e non pare particolarmente infastidita. Tuttavia, le giustificazioni che Angela Bruno adduce durante l’intervista a Piazza Pulita appaiono assolutamente plausibili. Probabilmente, immaginandoci nei suoi panni, anche noi potremmo affermare che non sarebbe stato semplice in quella circostanza opporsi alle battute dell’ex Presidente del Consiglio.

Forse uno sguardo di stizza, un sorriso sottratto, avrebbero potuto ridurre il prosieguo di quello spiacevole siparietto, ma la donna ha affermato di non essere riuscita in quella situazione a reggere la pressione e tenere testa a Berlusconi.

“Non capita tutti i giorni di trovarsi a presenziare su un palco e dover rispondere a battute a doppio senso da parte di una persona di potere“.

La donna precisa anche la non veridicità del comunicato stampa diramato dalla sua azienda in cui si afferma che Angela Bruno si era sentita onorata da quell’incontro con Berlusconi.

Ho subito una serie di torti che non sono disposta ad accettare” – dichiara la dipendente della Green Power facendo riferimento alle battute del Presidente e al comunicato stampa della sua azienda.

L’intervista si conclude con le richieste di Angela. “Vorrei le scuse pubbliche di Silvio Berlusconi, così come pubbliche sono state le offese. Voglio le scuse per tutte le donne d’Italia, che non devono più subire torti di questo tipo al lavoro e fuori dal lavoro. Le scuse – conclude – le voglio anche dalla persona [della mia azienda] che ha dichiarato il falso a mio nome”.

Per vedere il video di Piazza Pulita clicca qui

Valentina D’Anna

Tags
Moltra altro

Articoli Correlati

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.