Primo Piano

Legge sulla Privacy, dal 25 maggio cambia anche in Italia

Ci siamo quasi, forse non tutti sanno che dal 25 maggio,  il GDPR (regolamento generale sulla protezione dei dati) entrerà in vigore anche in Italia  ed è già stato definito “il più importante cambiamento nella regolamentazione della privacy degli ultimi due decenni”.

L’obiettivo finale è semplice: assicurarsi che i dati privati dei cittadini europei (ovunque siano nel mondo) rimangano, per l’appunto, privati.

Il GDPR è stato progettato per dare ai cittadini europei maggiore controllo sui loro dati online.

Il Regolamento andrà a sostituire il Codice della Privacy attualmente in vigore in Italia, riconoscendo importanti ed ampi diritti ai cittadini ed imponendo alle imprese ed alla Pubblica Amministrazione una forte responsabilizzazione. Introdurrà una legislazione in materia di privacy uniforme e valida in tutta Europa affrontando temi innovativi, gli utenti, quindi, avranno diritto a scoprire in qualunque momento se i loro dati personali vengono utilizzati, da chi e con quale scopo (“diritto di accesso”) e potranno sempre richiedere la loro cancellazione (“diritto all’oblio”).

Moltra altro

Filippo Virzì

Giornalista radio/televisivo freelance, esperto in comunicazione integrata multimediale.

Articoli Correlati

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.