Politica

Legge stabilità: “Shock economico solo con sforamento concordato deficit”

“La manovra varata dal governo questa notte ha il merito di avere per la prima volta invertito la tendenza, evitando di aumentare la tassazione e creando i presupposti per una riduzione del carico fiscale sul lavoro”. Lo ha dichiarato la senatrice Simona Vicari, sottosegretario al ministero dello Sviluppo economico.

“Il tutto in linea con quanto da tempo chiede il Pdl e cioè meno tasse ed incentivi per le imprese ad assumere ed investire. Spetterà adesso al Parlamento valutare se ci sono ambiti di intervento per migliorare o modificare il provvedimento.

Certamente siamo di fronte ad un risultato raggiunto in un clima economico internazionale difficile, dove persino gli Usa si dibattono in una gravissima crisi che rasenta i confini del default. Per questo è difficile pensare di avviare quello shock economico di cui il nostro Paese ha bisogno fin quando rimarremo costretti dai rigidi vincoli europei del 3 per cento.

Come fece la Germania negli anni duemila dobbiamo concordare, sulla base di un programma specifico di riforme, uno sforamento del tetto del 3 per cento per alcuni anni, con l’impegno di rientrarvi a conclusione di un importante processo riformatore.

Le larghe intese ed il grande consenso parlamentare ci consentono di contrattare con autorevolezza questo piano con l’Ue. E’ un atto che dobbiamo compiere con coraggio e fiducia, convinti che solo così sia possibile rilanciare il Paese ed avviare la ripresa su solide basi”.

Tags
Moltra altro

Articoli Correlati

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.