CulturaPrimo Piano

Legalità e impresa, a Villa Igiea convegno conclusivo del Progetto “Right-Eco”

Venerdì 29 maggio alle ore 9,30 avrà luogo, presso il Gran Hotel Villa Igiea, in via Salita Belmonte n. 43 a Palermo, il Convegno conclusivo del progetto “Right-Eco”, cofinanziato dal Fondo Sociale Europeo nell’ambito del Programma Operativo Nazionale “Sicurezza per lo Sviluppo” e gestito dalla Provincia Regionale di Palermo, oggi Libero Consorzio Comunale, con il supporto didattico della Logos e della Euroconsult s.c.a r.l.

Il progetto ha consentito, peraltro, in diversi Comuni della provincia di Palermo, tramite sia specifici percorsi formativi che “Workshop” e “Focus” tematici, di poter diffondere la promozione della legalità sia, specialmente, nell’ambito dell’impresa che, generalmente, nell’ambito della società e di cittadini stessi. 

Le materie trattate sono state, tra l’altro, quelle relative alla lotta all’usura, al racket, al sovraindebitamento economico delle famiglie; così come quelle riguardanti la promozione del Microcredito, la tutela del lavoro, difesa civile, la conoscenza di base degli aspetti psicologici da tenere in considerazione nei rapporti con le vittime, ad esempio, di usura e racket. 

I partecipanti alle attività didattiche sono stati: operatori della polizia locale, della protezione civile, dipendenti (soprattutto responsabili degli sportelli della legalità, dell’URP o delle politiche sociali) e dirigenti della Pubblica Amministrazione, docenti e studenti delle scuole medie superiori, appartenenti ad associazioni antiracket ed Usura. 

I docenti sono stati: ufficiali dell’Arma dei Carabinieri e della Guardia di Finanza, Dirigenti della Polizia di Stato, Dirigenti della Banca d’Italia, esperti in economia, professionisti nel campo sia legale che economico-commerciale e del Lavoro, Dirigenti delle Associazioni Nazionali dei Consumatori (Adiconsum), psicologi, rappresentanti del Comitato Nazionale Antiracket ed Usura.

Parteciperanno, tra gli altri, il presidente della Regione Siciliana Rosario Crocetta, il ministro dell’Interno Angelino Alfano, il presidente della Commissione parlamentare antimafia Rosy Bindi. Porteranno la loro testimonianza contro il malaffare Santi Palazzolo e l’avvocato Maria Vittoria Cerami, responsabile sportello antiviolenza “Diana”.

Interverranno inoltre il Presidente Consumers’ Forum Fabio Picciolini, il Vice Presidente Confindustria Sicilia Nino Salerno, il Presidente Nazionale Terziario Donna ConfCommercio Patrizia Di Dio.

Presenta  e modera il convegno conclusivo di Right-eco il dott. Filippo Spallina, responsabile del progetto.

PROGRAMMA 

Ore 09,30  REGISTRAZIONE PARTECIPANTI 

Ore 10,00 ANTEPRIMA LAVORI

Corale S.Sebastiano della Polizia Municipale di Palermo diretta dalla maestra Serafina Sandovalli

Inno Nazionale

“Va’ Pensiero”(in memoria delle vittime sia della mafia che di ogni forma di violenza)

  INDIRIZZI DI SALUTO

 Manlio Munafò: Commissario Straordinario della Provincia Regionale di Palermo  oggi Libero Consorzio 

Giovanna Tamburello: Vice Prefetto di Palermo

INTRODUZIONE AI LAVORI

Filippo Spallina: Responsabile del Progetto

Rosario Alescio: Presidente Logos Soc. Coop a r.l.

Angela Lucia Chisena: Psicologa/psicoterapeuta docente del Progetto

Angelo Cuva: Presidente del Comitato Tecnico Scientifico del Progetto

 INTERVENTI

Fabio Picciolini: Presidente Consumers’ Forum

Nino Salerno:Vice Presidente Confindustria Sicilia

Patrizia Di Dio: Presidente Nazionale Terziario Donna ConfCommercio

ESPERIENZE VISSUTE DI ILLEGALITA’

Maria Vittoria Cerami: Responsabile  dello Sportello antiviolenza Diana di Termini Imerese

 Santi Palazzolo: Imprenditore

CONCLUSIONI

Pietro Alongi:  Commissione d’inchiesta e  vigilanza sul fenomeno della mafia in  Sicilia dell’Assemblea Regionale Siciliana

Fabrizio Ferrandelli:   Assemblea Regionale Siciliana – delegato del presidente Giovanni  Ardizzone

Giuseppe Lumia:   Senatore della Repubblica Italiana – Componente Commissione  Antimafia Nazionale                      

Tags
Moltra altro

Articoli Correlati

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.