Sport

Lega Pro: Trapani ok col Salò, Milazzo ko interno

Foto Internet

Seconda giornata a due facce per le siciliane impegnate nel campionato di Lega pro: il Trapanì espugna Salò (1-2) mentre nella seconda divisione disfatta interna del Milazzo contro il Forlì (0-4)

TRAPANI

Sorride il Trapani di Roberto Boscaglia che cambia passo rispetto al triste esordio interno contro il Carpi andando ad imporsi sul campo della Feralpisalò per 2-1.
Dopo un veemente inizio di gara con il Trapani sugli scudi ed uno scampato pericolo per parte, al 21’ Gallinetta atterra Abate in area, rigore. Sul dischetto Madonia mostra la freddezza necessaria per portare i siciliani in vantaggio. Il Trapani si occupa di fortificare l’apparato difensivo messo sotto scacco dagli attacchi lombardi ma i portieri tengono i guanti puliti.
Nella ripresa la Feralpi sfiora il pari con il solito Finocchio cui risponde l’attento Nordi. Al 65° il Trapani raddoppia in contropiede con Caccetta che serve Docente per lo 0-2. I padroni di casa non mollano e al 78° accorciano le distanze con Bentoglio, complice l’incertezza di Nordi. La Feralpi prova ad ottenere l’insperato pareggio ma invano.

MILAZZO

Se le premesse non erano tra le migliori, l’esito della gara contro il Forlì è stato disastroso. Il Milazzo perde 4-0 in casa contro i romagnoli che si sbarazzano dei siciliani già nella prima ora di gioco. Il Milazzo è sembrato assente da subito, annichilito dalle trame offensive del Forlì: le premesse non erano ottimali, dalla condizione atletica dei giocatori siciliani apparsi sotto tono nonostante il confortante pareggio a Casale, per poi passare al passaggio di consegne dalla vecchia amministrazione Lo Monaco al nuovo acquirente Peditto.

I romagnoli alla prima occasione trovano la rete di Filippi che batte l’estremo difensore siciliano. Nemmeno un minuto dopo Evangelisti raddoppia: il Milazzo è tramortito e poco prima della chiusura della prima frazione di gioco subisce il perentorio 0-3 dall’ottimo Melandri.

La ripresa è giocata su ritmi molto blandi, complice il risultato acquisito, con il Forlì che si limita a gestire la palla infierendo, infine, con la doppietta di Filippi, migliore in campo, che chiude la gara sullo 0-4. Una disfatta per il Milazzo di Marco Tosi che ora avrà parecchio lavoro da fare sin dalla prossima partita esterna a Fano.

SIMONE GIUFFRIDA

Tags
Moltra altro

Articoli Correlati

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.