Sport

Lega Pro. Il Trapani vola, il Milazzo sempre più giù

Foto internet

 

 

 

TRAPANI-LUMEZZANE 2-0

Il Trapani di Boscaglia ritorna in campo dopo un turno di riposo e riprende alla grande il cammino verso la promozione avvicinandosi al Lecce che pareggia. Al “Provinciale” il Trapani batte il Lumezzane di Gianluca Festa per 2-0 con reti di Pacilli e Mancosu.

Dopo un incursione di Caccetta il Trapani si spegne ed esce alla lunga il Lumezzane con Inglese e Kirilov ad impensierire severamente la porta di Nordi. Il Trapani sembra non essere convinto dei propri mezzi e lascia l’iniziativa all’avversario. Roberto Boscaglia nell’intervallo striglia i suoi e la seconda frazione di gioco prende una piega completamente diversa. Il Trapani è un rullo compressore ed attacca senza sosta: prima Abate e poi Caccetta – due volte – sfiorano la rete ma Vigorito salva. Il gol è nell’aria e, puntuale, arriva al 36° della ripresa con Pacilli. Il Lumezzane, con molta confusione, si riversa in attacco in cerca di un insperato pareggio ma è il Trapani  a raddoppiare con Mancosu. Trapani a due punti dalla capolista Lecce e con una gara in meno.

Il tabellino

TRAPANI: Nordi, Lo Bue, Rizzi, Pagliarulo, Filippi, Pirrone, Basso, Caccetta, Abate(D’Aiello al 40’st), Gambino(Mancosu al 15’st), Madonia(Pacilli al 15’st). All. Boscaglia

LUMEZZANE: Vigorito, Meola, Carlini, Giorico(Torregrossa al 39’st), Dametto, Mandelli, Marcolini, Pintori(Dadson al 1’st), Inglese, Baraye(Ceppellini al 18’st), Kirilov. All. Festa

RETI: 81′ Pacilli (TP), 88′ Mancosu(TP)

 

 

SAVONA – MILAZZO 1-0

Il Milazzo perde ancora ma stavolta la prestazione è buona: il Savona vince grazie ad un rigore di Virdis ed i mamertini sono oramai rassegnati ad una retrocessione inevitabile. Siciliani sei punti sotto il Casale che però ha una partita in meno.

Nella prima frazione di gioco domina il Savona ma il Milazzo difende bene e riesce, con merito, a tenere il pareggio.

Il secondo tempo segue la falsa riga del primo ma è lo stesso Milazzo a darsi la zappa sui piedi quando, al ventesimo della ripresa, Salustri atterra Gentile. Espulsione e rigore che Virdis trasforma portando in vantaggio i liguri. Il Milazzo cerca il pareggio ma in dieci uomini ed il Savona rischia di raddoppiare in contropiede.

Il tabellino

SAVONA: Aresti, Carta (63° Sbravati), Marconi, Sentinelli, Gentile, Taino, Mannoni, Agazzi, Cattaneo (56° Fantini), Virdis, Scotto (74° Antonelli). A disp.: Bramati, Gozzi, Belfiore, La Rosa. All.: Corda.

MILAZZO: Tesoniero, Giusti, Maggio, Strumbo, Salustri, Urso, Simonetti, Migliore (56° Compagno), Guerriero (87° G. D’Amico), Suriano, Mancini (69° Grandi). A disp.: Durantini, Morina, Alongi, Buzzanca. All.: Tudisco.

RETE: 66° rig. Virdis

 

 

Simone Giuffrida

Tags
Moltra altro

Articoli Correlati

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.