Primo PianoSport

Lega Pro. Il Trapani vince, il Milazzo soccombe

Foto internet

 

Trapani – Pavia   3-0

Il Trapani vince contro il Pavia e tiene a debita distanza il Lecce, anch’esso vittorioso a Reggio Emilia. Due punti di distanza che, ad onor del vero, è come se fossero tre in quanto i siciliani sono in vantaggio negli scontri diretti. Dominano i ragazzi di Boscaglia che strapazzano i piemontesi del Pavia grazie ad una doppietta dell’ispiratissimo Mancosu e di una rete del difensore Pagliarulo.

Il primo tempo è stato un autentico assalto all’arma bianca da parte di un Trapani che trova due reti nei primi 25 minuti con Pagliarulo – di testa –  e Mancosu – botta da fuori – , dopo aver invano cercato il vantaggio con innumerevoli tentativi da parte di Madonia (direttamente da calcio d’angolo), Pacilli e Daì, tra i migliori in campo.

La ripresa segue la falsa riga del primo tempo con il Trapani che continua ad attaccare alla ricerca della terza rete con Pacilli e Mancosu. Il Pavia è tutto in due tiri di Fasano, debole, e di Radaelli che mette la palla fuori.

Al 35′ della ripresa Mancosu firma la sua doppietta personale coronando la sua magnifica prestazione: al 40′ Boscaglia gli concede la standing ovation.

Il tabellino

Trapani (4-3-3) : Nordi 6 – Lo Bue 7, Pagliarulo 7.5, D’Aiello 6, Daì 7.5 –  Tedesco 7, Pacilli 6.5 (dal 75′ Giordano s.v.), Caccetta 6.5 – Abate 6 (dal 79′ Docente s.v.), Madonia 7, Mancosu 8 (dall’85’ Romeo s.v) ; All. Boscaglia

Pavia (5-3-2): Kovacsik 5.5 –  Capogrosso 5, Monticone 5.5, D’Orsi 6 (dal 55′ Beretta 5), Fasano 6, Meregalli 5 –  Mezacolli 5 (dal 48′ Statella 5,5), La Camera 6, Di Chiara 5.5 (dal 69′ Radaelli 6) – Cesca 6,  Lussardi 5 ;  All. Roselli

Arbitro : Illuzzi di Molfetta (BA)

Marcatori: 20′ Pagliarulo, 25′ e 80′ Mancosu

 

Santarcangelo – Milazzo   3-0

Ultimo posto, retrocessione matematica, nessuna vittoria in trenta partite, nove pareggi, ventuno sconfitte, ben 14 punti di distanza dalla penultima in classifica, 17 gol fatti e 69 subiti. Questi sono gli impietosi numeri di un Milazzo allo sbando che perde nuovamente. Questa volta i beneficiari sono i romagnoli del Santarcangelo che vincono nettamente contro i mamertini per 3-0.

Il Milazzo tira una sola volta in porta e i padroni di casa approfittano della solita debolezza mamertina per colpire al 26′ con un calcio piazzato di Piccoli – anche se Tesoniero ci mette del suo. Passano otto minuti e Piccoli raddoppia trasformando un  calcio di rigore assegnato per un fallo di Maggio su Graziani. Il secondo tempo non dice nulla di nuovo . Qualche timida sortita siciliana è il preludio per il terzo gol dei clementini; il nuovo entrato Radoi scocca un tiro non irresistibile, Tesoniero respinge corto e Locatelli firma il tris.

Il tabellino

Santarcangelo (4-3-1-2): Nardi –  Beccaro, G. Rossi, Bamonte, Benedetti – Papa, Oliboni (85′ Quaggiotto), Baldinini (70′ Locatelli) –  Piccoli (65′ Radoi) – Graziani, Anastasi ; All.: Valentini.

Milazzo (4-4-2): Tesoniero – Giusti, Urso, Buzzanca, Maggio – Alosi (63′ Alongi), Maglia (46′ Prestia), Simonetti, Grandi (77′ Guerriero) – Suriano, Morina ; All: Tudisco.

Arbitro: Brodo (VT)

Marcatori: 26′ e 34′ rig. Piccoli, 90′ Locatelli

 

Simone Giuffrida

 

 

Tags
Moltra altro

Articoli Correlati

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.