Sport

Lega Pro. Il Trapani riposa, il Milazzo dorme

Pallone della Lega Pro. Foto Archivio

Riposa il girone A della prima divisione della Lega Pro, sabato si sono giocati alcuni recuperi,  il Trapani resta in testa alla classifica e si prepara per la sfida interna di domenica prossima (3 febbraio) contro la Virtus Entella.

Si gioca invece nella seconda divisione ma il Milazzo, in formato “baby”,  sembra non accorgersene e subisce l’ennesima sonora sconfitta sul campo della Pro Patria di Aldo Firicano (ex difensore di Cagliari e Fiorentina) incassando cinque reti. Andiamo alla cronaca.

I giovani di Tudisco – in tribuna perchè sprovvisto di documento riconoscitivo, in panchina il secondo Perrone –  hanno tenuto testa per un tempo, subendo la prima rete al 40′ a opera di Falomi che sfrutta una sponda di Serafini e un mal posizionamento della difesa mamertina.

Nella seconda frazione di gioco Perrone inserisce Grandi al posto di Prestia cercando di creare pericoli alla difesa di casa, ma l’effetto sulla partita sembra essere devastante: guidata da uno strepitoso Cozzolino – una rete e tre assist – la Pro Patria dilaga dapprima con un forte tiro di Giannone e poi con un colpo di testa di Serafini. In contropiede poi la firma di Cozzolino e di Giorno, all’esordio tra i professionisti. Cinque a zero anche il conto dei calci d’angolo a favore dei lombardi.

Da segnalare i continui errori della terna arbitrale, soprattutto dei due guardalinee Rugini e Cinquini,  che hanno sbagliato quasi tutte le chiamate di fuorigioco, e la sportività dei tifosi casalinghi che a fine gara hanno applaudito un Milazzo imbarazzante, pieno di giovanissimi, che hanno reso meno amara la sconfitta e fatto del bene al calcio. Un plauso a questo gesto è stato fatto anche dalla società del Milazzo e dall’allenatore in seconda Pirrone.

Il tabellino

Pro Patria – Milazzo     5-0

Pro Patria (4-2-4): Sala – Bonfanti, Nossa (dal 28’ st. Giorno), Polverini, Pantano – Calzi, Vignali  – Giannone, Serafini (dal 26’ st. Greco), Cozzolino (dal 32’ st. Beccaro), Falomi.            All: Firicano.
Milazzo (4-5-1): Tesoniero – Maggio, Strumbo, Alongi, Urso; Prestia (dal 1’ st. Grandi), Compagno, Morina, Simonetti, Suriano (dal 41’ st. Benenati) – Guerriero (dal 26’ st. D’Amico).     All: Perrone.
Marcatori: 40′ Falomi (PP), 61′ Giannone (PP), 64′ Serafini (PP), 73′ Cozzolino (PP), 77′  Giorno (PP).
 
Arbitro: Piscopo di Imperia – Guardalinee: Rugini e Cinquini
Ammoniti: Bonfanti (PP); Morina, Maggio (MI)
Simone Giuffrida

 

Tags
Moltra altro

Articoli Correlati

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.