CulturaPrimo Piano

Le Vie dei Tesori, ultimo week-end dell’evento

Le vie dei tesori
Le vie dei tesori. Foto Internet

Ultimo fine settimana per le Vie dei Tesori, il Festival autunnale dell’Università di Palermo che intende far conoscere a cittadini e turisti uno straordinario patrimonio di siti, e da questi prendere spunto per diffondere conoscenza e curiosità intellettuale.

Evento nato nel 2006 per celebrare il Bicentenario dell’Università di Palermo, si è sviluppato come Festival di conoscenza con oltre 70 mila visitatori per edizione ed è diventata proposta culturale stabile dell’Ateneo.

La collaborazione con il Comune, ha permesso inoltre di intrecciare itinerari inediti con i siti dell’Università, all’insegna di una manifestazione che sempre di più vuole essere della città e non soltanto dell’Ateneo. In questa direzione la novità sono state i trekking urbani, percorsi tematici per le strade cittadine, passeggiate tra la cultura, vedendo la città come un museo diffuso e fruire dei singoli edifici storici, ma anche dei singoli profumi e colori tipici della nostra terra.

Per concludere in bellezza questa manifestazione culturale Venerdì 9 novembre sotto il soffitto ligneo della Sala Magna, il concerto dell’Orchestra jazz giovanile di Baviera, il “Landes Jugendjazzorchester Bayern“. Una formazione molto versatile che raccoglie i migliori musicisti e cantanti jazz fra i 15 e 25 anni dello Stato della Baviera. E sulle note di musica jazz la domus magna dei Chiaramonte farà da magico teatro.

E ancora altro appuntamento allo Steri, è la mostra di Margherita Bianca. Un’installazione fotografica, all’interno della sala delle Armi, dove è il ficus macrophylla del Giardino Garibaldi, in piazza Marina, il protagonista.

Siti di notevole interesse e di importante valore storico e artistico protagonisti ancora per un altro fine settimana. Diciasette tesori che danno luce alla città di Palermo.

Per tutte le informazioni consultare il sito www.leviedeitesori.it

Giada Mercadante

Tags
Moltra altro

Articoli Correlati

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.