CronacaPrimo Piano

Le note e le voci dei bimbi siciliani dell’Orchestra e del coro Quattrocanti sabato in Vaticano da Papa Francesco

Un’orchestra multietnica , da Palermo verso Roma , 65 bambini e ragazzi in viaggio verso il Vaticano per un sabato eccezionale che culminerà con l’esibizione dell’orchestra i QuattroCanti al cospetto di Papa Francesco.
QuattroCanti, 45 musicisti e 20 coristi dalla Parrocchia di San Mamiliano nel cuore di Palermo con un progetto nato sotto l’egida dell’Associazione Talità Kum onlus che ha messo in campo l’esperienza maturata negli anni, con bimbi e famiglie a rischio di disagio ed emarginazione, per unire il formidabile gruppo musicale dove ben 8 etnie attraverso la forza della musica hanno annullato i limiti dei confini geografici dettati dalle diverse origini.
Pietro Marchese direttore dell’orchestra dei Quattro Canti e Valentina Casesa direttore del coro dirigeranno l’esibizione dei ragazzi nell’impegnativo sabato al Vaticano .
Te Deum – Preludio (Charpentier)
Hunters chorus(C.M.vov Weber)
Dedos Juguetones(John Camponegro)
Somebody that used to Know(Gotye arr G. Cusumano)
Brandeburghese 2 (1° mov allegro-arr.V. Mandina)
O Santissima (Anonimo Siciliano)
Marcha de la Creaciòn ( F.J. Haydn)
Schiaccianoci Suite ( Cajkovskij)
Cavalleria Rusticana- Intermezzo ( Mascagni arr.V. Mandina)
Terra Nova (R. Meyer)
The Prayer (Foster – Sager)
La vita è bella ( N. Piovani arr. G. Cusumano)
Inno alla gioia (Dalla ix sinfonia di L Van Beethoven)
“Un repertorio articolato che potrebbe riservare anche qualche nota argentina”, ha sussurrato padre Giuseppe Bucaro durante l’intervista.
Massimo Brizzi

Tags
Moltra altro

Articoli Correlati

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.