Sport

Lazio-Palermo 3-0, le pagelle rosanero

Un immagine della partita

Continua all’insegna del 3 questa falsa partenza della squadra di Sannino. Dopo il 3 a zero casalingo subito dal Napoli, il Palermo prende 3 sberle anche in quel dell’Olimpico contro la Lazio. Una partita dominata dai biancocelesti, sin dall’inizio del match era percepibile la difficoltà dei nostri ragazzi. Ecco le nostre pagelle.

Ujkani 5,5: incolpevole sui tre gol, nel complesso non trasmette sicurezza e il reparto ne risente.

Pisano 5,5: concede poco allo spettacolo e al suo diretto avversario Lulic. Tanto cuore e polmoni, poca tecnica a supportarlo. Impreciso nel complesso.

Cetto 4,5: colpevole sul primo gol di Klose, è sempre in difficoltà nell’anticipo. Con i compagni di reparto completa una difesa inguardabile.

Von Bergen 5: fino al 3 a zero di Klose si faceva preferire al compagno di reparto. Va spesso in difficoltà quando viene preso d’infilata.

Garcia 5,5: il migliore di tutto il reparto. E dire che dalla sua parte affondano in tanti. Nel complesso è quello meno a disagio.

Barreto 5,5: è fuori condizione, impreciso e corre spesso a vuoto. Prova a dare la scossa ma le gambe non lo seguono. Colpevole sul secondo gol di Candreva, non chiude in tempo sul centrocampista della Lazio.

Kurtic 5: semplicemente un pesce fuor d’acqua. Deve trovare l’intesa con i compagni. Oggi, un giocatore in meno. Dal 58′ Hernandez 6: netto miglioramento rispetto alla prestazione contro il Napoli. Ancora lontano da una buona  condizione fisica.

Giorgi 5: come il compagno di reparto, è ancora fuori dagli schemi. Non tocca un pallone. Dal 51′ Rios 5,5: l’uruguaiano si impegna molto ma non riesce a dare ordine ad un reparto in completa confusione.

Bertolo 6: corre e porta la croce. E’ spesso impreciso nei passaggi, ma si inserisce con continuità. L’ultimo a mollare.

Miccoli 5: corre poco. Il capitano è lontanissimo dalla migliore condizione. Non la prende quasi mai. Dal 58′ Dybala 6: ha qualità e si vede. L’argentino ed Hernandez hanno tentato di dare una scossa alla squadra. Forse un po’ acerbo, ma era all’esordio assoluto in Italia.

Ilicic 5,5: molto meglio rispetto al compagno di reparto, ma non ci voleva molto. Lo sloveno non ha ancora il ritmo partita e quando la testa dice di fare una giocata le gambe non rispondono a dovere.

Sannino 5: il Palermo subisce per la seconda volta di fila 3 gol senza andare a segno. La squadra non ha ancora una sua forma, né una tattica precisa. Per fortuna arriva la sosta, il tecnico avrà il tempo di dare un’impronta alla squadra rosanero.

IL MIGLIORE: Bertolo

IL PEGGIORE: Cetto

 

Tags
Moltra altro

Articoli Correlati

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.