Primo Piano

Siti porno durante gli orari di lavoro

Immagine internet

Ogni giorno, sono milioni le persone che visitano siti per adulti. Le visualizzazioni di siti hot non si contano e interessano sia uomini che donne. Ce n’è per tutti i gusti ovviamente, e quindi è difficile non trovarne qualcuno che soddisfi l’appetito sessual-visivo di ciascuno.

Solitamente si pensa che ciò avvenga all’interno della propria casa, sul letto o sulla poltrona della propria stanza, spesso la sera, per distarsi dalla routine quotidiana e divertirsi un po’. Sbagliato.

Secondo uno studio scientifico condotto dal medico berlinese Christoph Ahlers, due terzi degli accessi ai siti porno avvengono negli orari di lavoro e quindi all’interno degli uffici.

Dei 60 milioni di accessi, che ogni giorno avvengono in url porno, due terzi si collocano in questa fascia oraria. A Salisburgo, Ahlers, ha presentato i risultati del suo eccentrico studio in un convegno, svoltosi nella cittadina austriaca, rivolto al trattamento dei disturbi sessuali.

A suo dire, guardare i siti porno è ormai un fenomeno mondiale che subisce un’impennata nelle ore immediatamente successive al tramonto. Il secondo picco invece, avviene subito dopo mezzanotte. Almeno in questo secondo caso, assicura il dottore berlinese, le visite avvengo da casa.

Alessandro Marsala

Tags
Moltra altro

Articoli Correlati

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.