Televisione

L’Annunziata sbotta in diretta tv: “Ferrara sei un perfetto cretino”

Lucia Annunziata (foto internet)

Le elezioni americane di questi giorni, oltre ad avere un grande riscontro mediatico, sono state oggetto di scontro. In occasione del voto e, quindi, dello spoglio, varie emittenti televisive hanno organizzato e mandato in onda i propri speciali.

Lo show notturno lo ha riservato La7, e in particolare Giuliano Ferrara e Lucia Annunziata durante lo speciale condotto da Enrico Mentana. Ospiti in studio anche Corrado Formigli, Carlo Rassella e Walter Veltroni.

La prima battuta ‘ironica’ arriva da Ferrara che, rivolgendosi al conduttore, propone sarcasticamente, quando mancano appena cinque minuti all’elezione del presidente americano, di rivolgersi all’Annunziata per un’altra falsa notizia.

Il momento caldo, però, arriva poco dopo, quando l’Annunziata non ha più resistito ai sospiri e ai continui sghignazzi del direttore del Foglio, e ha sbottato: “Mi permetto di dire a Giuliano che è un perfetto cretino” mandandolo, poi, “a quel paese” aggiungendo: “queste tue battute sono insopportabili. Non me ne frega niente di un’amicizia come questa, va bene?”

“Studia” ha mandato a dire al direttore Ferrara: “Il tuo problema è quello di aspettare soltanto che vinca Romney, ma se vuoi sentire cosa sta succedendo effettivamente in America devi fare i compiti a casa, quindi zitto e aspetta”.

Ferrara si limita a rispondere: “ma stiamo parlando del nulla”.

Ma non finisce qui.

La giornalista ne ha anche per il conduttore Mentana: “le risatine di Giuliano con tutti voi che non alzate neanche un sopracciglio non mi piace, va bene? Ascoltami Enrico, l’hai stigmatizzato col tuo solito sorriso, vi piacete moltissimo, io invece queste cose non le sopporto”, sottolineando la solidarietà che lega i due direttori.

Conclude, infine, severamente ed evidentemente stizzita l’Annunziata: “il punto di fondo è che non ho dato nessuna notizia falsa, la storia della Florida che io ho dato all’inizio è esattamente la storia”.

Il clima si placa quando Obama viene eletto, ancora una volta, il presidente degli Stati Uniti, e Ferrara, che aveva puntato tutto su Romney, dà 100 euro a Mentana per aver perso la scommessa.

Noemi Cusano

Tags
Moltra altro

Articoli Correlati

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.