Sport

L’analisi del fallimento rosanero

Tifosi del Palermo, foto internet

Dopo l’ennesima sconfitta del Palermo in casa per 3 a 0 ad opera della Fiorentina i tifosi rosanero sono seriamente amareggiati e preoccupati per le sorti della loro squadra del cuore. L’augurio è quello che alla prossima sessione di calciomercato invernale che durerà tutto il mese di Gennaio il Presidente Maurizio Zamparini e l’amministratore delegato del Palermo Pietro Lo Monaco faranno degli acquisti mirati per rinforzare seriamente una squadra messa male in classifica. Tutti i tifosi sperano che il Presidente rosa abbia davvero a cuore le sorti di un patrimonio importante da salvaguardare come la Serie A.

La squadra è davvero da rifondare, infatti servono giocatori di qualità in tutti i reparti a partire dal portiere, per passare alla difesa e al centrocampo  e per arrivare all’attacco, così serve una punta da affiancare al capitano Fabrizio Miccoli, che faccia parecchi goal. E’ vero che a questa squadra manca di tutto per non parlare del gioco, in quanto non c’è quel giocatore che detta i tempi giusti di tutte le azioni e lancia i palloni filtranti per gli attaccanti.

Gli errori non ricadono solamente nei singoli giocatori che scendono in campo la domenica e nell’allenatore che cerca di trovare una soluzione nonostante le grosse difficoltà, però il vero colpevole del fallimento rosanero è la società di Viale del Fante che da due anni a questa parte ha sbagliato la programmazione, facendo acquisti sbagliati o poco utili al progetto “Palermo”. Così a Gennaio l’ad Lo Monaco avrà parecchio da lavorare per concludere affari importanti e rilanciare la squadra in campionato dopo un girone di andata pessimo, sicuramente il più brutto da quando il Palermo è ritornato in Serie A.

Per i tifosi rosa solo se il Palermo andrà alla ricerca dei giocatori di qualità prima o poi punti in classifica conquisterà. Il 2012 è stato un anno davvero nero  per il Palermo, mentre il 2013 si spera che sarà un anno più rosa e con tanta felicità per tutti i suoi sostenitori.

Tags
Moltra altro

Articoli Correlati

2 commenti

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.