CronacaPrimo Piano

La Sicilia rischia la paralisi per il blocco dei Forconi

Il Movimento dei Forconi ha proclamato un blocco nazionale dell’autotrasporto a partire dalle 22:00 di giorno 8 dicembre fino al 13 dicembre. Per i siciliani è già scattata l’allerta in quanto l’isola rischia di rimanere paralizzata a causa di questa protesta. È già cominciata infatti la “gara” tra gli automobilisti per fare il pieno di benzina. Da domani i rifornimenti infatti potrebbero  bloccarsi.

La mobilitazione generale avverrà lunedì 9 dicembre al richiamo di “Fermiamo questa Italia”

“Alla vigilia della grande mobilitazione popolare ad oltranza, che inizierà la sera dell’otto dicembre 2013 – fa sapere il Movimento dei Forconi attraverso una nota – , giungono copiose sempre nuove adesioni, da parte dell’Italia che soffre e che da troppo tempo chiede fatti per una svolta radicale: cittadini, comitati popolari, forze politiche. Ciò è indice di una sempre più larga condivisione degli obiettivi che ci siamo dati: per ridare speranza al nostro Paese occorre oggi con urgenza trovare le soluzioni alle tantissime vertenze irrisolte o mandare a casa un governo asservito ai potenti ed un parlamento di nominati, porre fine al far-west della globalizzazione, riprenderci la sovranità popolare e monetaria”.

Tags
Moltra altro

Articoli Correlati

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.